Giovedì, 08 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Sono stata molestata", ragazza soccorsa da Leo Gassman: "Un grido che non dimenticherò"
UNA GIOVANE AMERICANA

"Sono stata molestata", ragazza soccorsa da Leo Gassman: "Un grido che non dimenticherò"

violenza sulle donne, Sicilia, Cronaca
Leo Gassman

E’ al vaglio degli investigatori il racconto di una giovane, soccorsa a Roma dal cantante Leo Gassman, che ha detto di essere stata molestata da uno sconosciuto. La vicenda è anticipata oggi da Il Messaggero. Secondo quanto si è appreso la ragazza non avrebbe sporto denuncia. Leo Gassman, che si trovava con alcun amici, l’ha soccorsa alle 4 di mattina in via di Portonaccio, zona est della Capitale, cercando di rassicurarla dopo che l’aveva notata da sola a piangere. La ragazza ha raccontato che un uomo l’aveva molestata ma era riuscita però a scappare e mettersi in salvo. La ragazza è stata portata per accertamenti al policlinico Umberto I, dove qualche ora dopo è stata dimessa. Sul caso stanno indagando gli agenti del commissariato Salario.

Leo Gassman, "non dimenticherò quel grido d'aiuto"

«Non dimenticherò mai le urla di questa ragazza che gridava aiuto». Racconta così su Instagram Leo Gassman come ha soccorso una ragazza americana vittima a Roma di un abuso. «Questa notte io e alcuni passanti abbiamo prestato aiuto a una ragazza americana che era stata poco prima abusata da un giovane di origine francese - dice -. Appena ho sentito le urla mi sono avvicinato e ho chiesto una mano a un paio di ragazzi che passavano da quelle parti, ma il francese era già fuggito». L'artista spiega, sempre sui social, di aver chiamato «la polizia e un’ambulanza che ha portato via la ragazza per accertamenti». Il papà Alessandro, sempre sui social, commenta: "Sono un padre fortunato. Grande amore mio, fiero di te".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook