Mercoledì, 29 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Difesa, sottufficiale iscritto al SIULM Esercito ottiene giustizia

Difesa, sottufficiale iscritto al SIULM Esercito ottiene giustizia

Grazie al lavoro condotto dal   team di esperti legali che confluiranno al più presto in un Dipartimento, un Sottufficiale iscritto al SIULM Esercito, ottiene giustizia con la cancellazione di un documento caratteristico compilato dalla propria linea di Comando che ne mortificava le legittime aspettative di carriera ed economiche. Come è noto, il mancato conseguimento del giudizio apicale ha delle ripercussioni sul pagamento del Fondo per l’Efficienza dei Servizi Istituzionali (FESI) e non consente di ottenere la Qualifica Speciale da Primo Luogotenente.

Pertanto con decreto a firma del Direttore Generale per il Personale Militare, Generale di Corpo d’Armata Antonio VITTIGLIO, è stato disposto a seguito di presentazione di ricorso gerarchico, l’annullamento dell’atto e la ricompilazione secondo specifiche prescrizioni contenute nel Decreto dove si raccomanda che il nuovo documento “tenga conto dei rilievi formulati nel citato decreto, richiamando l’attenzione a una più scrupolosa applicazione della normativa vigente” recita il decreto.

Il SIULM Esercito non è nuovo a questi piccoli successi, afferma il Segretario nazionale Alessandra SACCO e con la costituzione del Dipartimento legale, potrà garantire questo e altri  servizi gratuiti ai nostri iscritti.

Il  Sottufficiale ha pubblicamente ringraziato il SIULM Esercito per il supporto ottenuto, per il risultato raggiunto e ….”per aver anche risparmiato una cifra a due zeri richiesta da uno studio legale”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook