Martedì, 16 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caronte non dà tregua. Al Sud caldo ad oltranza almeno fino al 6 luglio con picchi oltre i 42°
METEO

Caronte non dà tregua. Al Sud caldo ad oltranza almeno fino al 6 luglio con picchi oltre i 42°

Dopo i temporali violenti Caronte tornerà protagonista anche al Nord, la fase più fresca durerà poco. In compenso i fenomeni temporaleschi stanno diventando sempre più intensi: ma come mai? Una ricerca recente di Legambiente ha confermato che, con i cambiamenti climatici, i fenomeni estremi sono aumentati di 10 volte. Siamo passati dai 20 eventi climatici estremi all’inizio del secolo ai circa 200 degli ultimi 4 anni. In prevalenza si tratta di alluvioni e tornado, con circa il 60% dei danni provocati dalle piogge intense ed il 30% da colpi di vento, tornado e downbursts. Insomma il vento e la pioggia sono protagonisti del nostro maltempo diventato tropicale da almeno 20 anni, in modo esasperato rispetto all’era pre-cambiamento climatico. La risposta all’aumento della frequenza di questi eventi estremi è dunque il cambiamento climatico, il riscaldamento globale che fornisce maggiore energia alle supercelle temporalesche e ai venti tornadici. Il sito www.iLMeteo.it conferma dunque il cammino parallelo di eventi estremi e l’aumento delle temperature.

Nel dettaglio

Mercoledì 29. Al Nord: ultime note instabili sulle Alpi e Prealpi orientali, sole prevalente altrove e clima più caldo in giornata. Al Centro: bel tempo prevalente, tutto sole e caldo seppur meno intenso. Al Sud: tanto sole ovunque, fino a 40 gradi ed oltre nelle zone interne.

Giovedì 30. Al Nord: soleggiato e nuovamente molto caldo. Al Centro: soleggiato e molto caldo. Al Sud: continua una fase decisamente rovente con picchi oltre i 40 C.

Venerdì 1. Al Nord: soleggiato e molto caldo con temporali pomeridiani sulle Alpi orientali. Al Centro: soleggiato e molto caldo. Al Sud: continua una fase decisamente rovente con picchi oltre i 42 C. Tendenza. Caldo ad oltranza con temperature sempre ben al di sopra delle medie stagionali e condizioni di disagio su gran parte dell’Italia almeno fino al 6 luglio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook