Venerdì, 09 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Caso mortadella", dieci operai dell'azienda produttrice sono accusati di furto
AGRICOLA TRE VALLI

"Caso mortadella", dieci operai dell'azienda produttrice sono accusati di furto

Sono dieci gli operai della Agricola Tre Valli di Correggio, nel Reggiano, finiti nel mirino dopo il "caso mortadella" scoppiato alcuni giorni fa. Alcuni lavoratori avevano ricevuto lettere di richiamo per aver prelevato dalla produzione e poi mangiato, a loro dire, alcune fette di scarto di mortadella. Tesi che invece pare scontrarsi con quanto sta emergendo in queste ore: erano, secondo quanto emerso, intere confezioni di salumi a essere aperte e consumate senza autorizzazione. «L'azienda - spiegano Flai-Cgil e Fai Cisl - ha chiarito fin da subito che le indagini investigative e le procedure disciplinari conseguenti si sono svolte nel pieno rispetto delle leggi e dei contratti». Secondo l’Agricola Tre Valli, controlli anche con l’ausilio di videocamere si erano resi necessari «a fronte delle continue segnalazioni di ammanchi di denaro e beni personali dagli armadietti degli spogliatoi di un reparto». Indagini in cui «sarebbero emersi elementi che proverebbero, da parte di sette dipendenti, azioni tese a sottrarre e portare all’esterno beni di produzione aziendale senza nessuna autorizzazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook