Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Nessuno porta al bagno il figlio con disabilità, la mamma chiama i carabinieri
IL FATTO

Nessuno porta al bagno il figlio con disabilità, la mamma chiama i carabinieri

Venerdì scorso, peró, il collaboratore scolastico non c'era. E Francesco aveva bisogno di andare in bagno: nessuno lo ha potuto aiutare

Francesco, studente dell’Istituto Professionale Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera Antonio Gramsci di Monserrato, centro alle porte di Cagliari, è un ragazzo con disabilità. Ha 19 anni, va a scuola - con molto piacere perché si trova bene con i professori e con i compagni - e usa la sedia a rotelle. È seguito in classe dai docenti, dall’insegnante di sostegno e da un’educatrice. Quando ha bisogno di andare in bagno c'è un collaboratore scolastico che lo aiuta.

Venerdì scorso, peró, il collaboratore scolastico non c'era. E Francesco aveva bisogno di andare in bagno: nessuno lo ha potuto aiutare. La mamma, arrivata di corsa a scuola, lo ha trovato provato e nervoso. Solo con il suo intervento è stato possibile accompagnare Francesco in bagno. Il ragazzo non ce la faceva più, fisicamente e psicologicamente perché stressato anche dalla situazione.

Così la mamma ha chiamato i carabinieri che l’hanno raggiunta fuori dall’istituto. E ha aggiunto altri particolari al fascicolo aperto già due anni fa con la prima denuncia. È il racconto della madre di Francesco. I ragazzi dell’Alberghiero sono tutti con il loro compagno. Sono pronti a indire un’assemblea e a scioperare per trovare una soluzione una volta per tutte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook