Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Dal mito di Afrodite a Le Corbusier
WEEKEND MOSTRE

Dal mito di Afrodite
a Le Corbusier

Al Palazzo del Quirinale gli straordinari reperti provenienti da Cipro che raccontano il mito di Afrodite e al Maxxi la passione per l'Italia del grande architetto Le Corbusier: è sempre Roma a ospitare le mostre di maggior interesse che si aprono nel week end. Che vede anche a Milano una rassegna sulla grafica nelle pubblicazioni per ragazzi e a Palermo l'esposizione dei capolavori etruschi della collezione Casuccini.

 ROMA - Straordinari reperti provenienti dai musei di Cipro raccontano dal 19 ottobre al Palazzo del Quirinale il mito di Afrodite e l'incontro tra civiltà di oriente e occidente che il culto della dea dell'amore rappresenta. Intitolata 'Cipro Isola di Afrodite', la rassegna ne ripercorre sette secoli di storia dal Neolitico al I secolo d.C. attraverso terrecotte, marmi, ori rinvenuti negli scavi compiuti sull'intero territorio, teatro di cultura millenaria. Isola ancorata nel Mediterraneo, Cipro ha da sempre svolto il ruolo di punto di incontro tra oriente e occidente e il mito di Afrodite lo sta a dimostrare. Trasposizione della babilonese Isthar, Afrodite fu infatti recepita dalla popolazione greca a Cipro accanto al culto della Madre Terra. Un'evoluzione cultuale testimoniata in mostra da opere come le rappresentazioni della Madre Terra con in braccio un bambino, l'Afrodite dal volto greco e dall'acconciatura egizia e la dea-sacerdotessa con quattro collane. 

ROMA - Le suggestioni d'Italia nella formazione e nell'intero percorso creativo del grande architetto, pittore e scultore Le Corbusier sono in mostra da domani al Maxxi. Esposte fotografie, disegni, acquarelli e dipinti realizzati dal maestro svizzero-francese, considerato il più influente rappresentante del Movimento Moderno e uno dei padri dell'urbanistica contemporanea. Con il titolo 'L'Italia di Le Corbusier', la rassegna si articola in sezioni tematiche e cronologiche, a partire dai quattro viaggi compiuti nel Bel Paese tra il 1907 e il 1923 per proseguire con l'interesse per la pittura (gli scambi tra Purismo e Metafisica) e i rapporti con gli architetti razionalisti italiani, nonché con industriali di spicco da Agnelli e Olivetti. 

PALERMO - L'Albergo delle Povere ospita da oggi 'Gli Etruschi a Palermo. Il Museo Casuccini', che riunisce i reperti etruschi della celebre collezione ancora in cerca di una collocazione. Allestite circa 200 opere rinvenute nelle necropoli di Chiusi, che in sequenza cronologica si snodano lungo un percorso a partire dai vasi canopi (utilizzati durante l'imbalsamazione dei corpi) del VI secolo avanti Cristo e si conclude con una testa femminile di età romana del II secolo a. C., quando l'Etruria era diventata ormai dominio di Roma. Molti i manufatti prodotti in loco e le ceramiche in ottimo stato importate dalla Grecia da famiglie di Chiusi e utilizzate come corredi funerari. Numerosi i sarcofagi decorati a rilievo con i coperchi raffiguranti il defunto, le urne in alabastro, gli specchi finemente incisi. 

MILANO - Trecento opere grafiche 'Da Pinocchio a Harry Potter' sono esposte da domani al Castello Sforzesco in una mostra celebrativa dei 150 anni della casa editrice Salani. Le opere provengono dalla Raccolta Bertarelli, dalla Biblioteca Sormani e soprattutto dall'archivio storico Salani che comprende 30 mila disegni e tavole originali dei maggiori illustratori italiani. Il percorso espositivo è articolato in tre sezioni, la prima delle quali è dedicata al periodo 1862-1904, cioé gli esordi editoriali di Ariano Salani, con le prime pubblicazioni, in fogli volanti, dedicate a fatti storici dell'epoca. La seconda sezione arriva al 1964 e vede lo sviluppo dell'editoria per bambini e ragazzi, per concludersi con il periodo che arriva fino a oggi, caratterizzato dal rilancio della letteratura 'rosa' e per ragazzi. Tornano Pinocchio e Heidi, i cartoni della tv, fino al grande successo di Harry Potter.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook