Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Imperfetta, donne che imparano ad amarsi
LIBRI

Imperfetta, donne che imparano ad amarsi

daniela cursi, imperfetta, libri, Sicilia, Cultura
Imperfetta, donne che imparano ad amarsi

Milano - DANIELA CURSI, IMPERFETTA - BALDINI & CASTOLDI EDITORE, PAG 190, EURO 7.99. Accettarsi, anche con i propri difetti e le proprie insicurezze. "Imperfetta" è un inno alle donne. Perché, in fondo, ogni donna può riconoscersi - a tratti o a pieno - in Viola, quarantenne divorziata che racconta attraverso un diario ironico e irriverente la sua vita di ex moglie, insoddisfatta e invidiosa delle esistenze altrui.
Daniela Cursi, dopo il successo di "Come trovare l'uomo giusto nel modo sbagliato" (Viviani Editore), torna con un ebook leggero, umoristico, ma che tratta un tema profondamente attuale. Così, scorrendo le pagine di "Imperfetta" (Baldini & Castoldi), molte donne potranno sentirsi meno sole nell'affrontare una vita che non soddisfa a pieno le proprie aspettative. "Se mi guardo allo specchio vedo un'estranea", Viola ammette apertamente ciò che molte donne pensano vedendo la propria figura riflessa. Una persona che non è stata capace di realizzare i propri sogni di bambina, un'immagine proposta al mondo, nella continua ricerca di soddisfare i canoni imposti dalla società, che non corrisponde però al proprio io. Daniela Cursi invita le donne a vivere con maggiore libertà, mostrando anche i propri lati negativi, senza paura o vergogna. Una riscoperta dell'autenticità, lontano anche dalle regole del buon costume. Dall'invidia verso le amiche che si sposano "Per a lei è andata bene e a me no?", alla candida ammissione di estraneità rispetto la Chiesa Cattolica "battesimi e cresime, per me, sono come un lavoro", fino al rapporto con gli uomini "Mi sono resa conto che come donna, mi correggo, come femmina non valgo proprio nulla. Non ritengo sia necessario sedurre un uomo. Non sono d'accordo su stratagemmi del tipo sbattere le ciglia, forzare la camminata, tentare a tutti i costi di essere simpatica […], questa a casa mia non si chiama seduzione, ma pura e semplice truffa". Viola vuole presentarsi per quella che è, una ragazza normale con le proprie insicurezza mascherate da un carattere spigoloso. 'Imperfetta' è edita in un momento in cui l'opinione pubblica cerca faticosamente di riabilitare le donne al naturale, con i grandi marchi che ingaggiano modelle 'curvy' scatenando il clamore generale come nel caso di Candice Huffine protagonista del calendario Pirelli 2015, o di Gigi Hadid top model criticata per le sue forme 'troppo' abbondanti, avendo indossato una taglia 38 in una sfilata di Versace non potendosi 'strizzare' nella taglia 34 che fa da padrona nelle passerelle dell'alta moda. Ora Gigi Hadid sarà un Angelo di Victoria's Secret per il Victoria's Secret Fashion Show del prossimo 8 dicembre a New York. Una rivincita personale per la 20enne americopalestinese che si unisce all'esempio di grandi attrici che hanno dichiarato guerra alla chirurgia estetica, puntando sulla naturalezza e sul talento. "Sono un'attrice e non voglio congelare l'espressione sulla mia faccia", ha dichiarato Kate Winslet Premio Oscar nel 2009 e fondatrice di 'British Anti-Cosmetic Surgery League' di cui fanno parte anche Rachel Weisz ed Emma Thompson. Come la Winslet, altre splendide donne hanno detto 'no' a botox e bisturi: Diane Keaton, Kim Basinger, Meryl Streep, Joedie Foster, Julia Roberts e le italiane Mariangela Buy e Monica Bellucci. "Imperfetta" invita l'universo femminile a prendere coscienza di sé, accettando con un sorriso anche quei difetti che rendono le donne uniche e speciali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook