Domenica, 24 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Brexit, arriva l'accordo: chiuso il negoziato tra Europa e Gran Bretagna
IL PATTO

Brexit, arriva l'accordo: chiuso il negoziato tra Europa e Gran Bretagna

Entrambe le parti si sono dichiarate soddisfatte e parlano di accordo "equilibrato"

«Deal is done», l’accordo è fatto. Così Boris Johnson conferma l’intesa raggiunta con l’Ue sul dopo Brexit sul suo account Twitter, mostrandosi in una foto con i pollici all’insù. «Ora è tempo di voltare pagina e guardare al futuro, il Regno Unito è un Paese terzo ma resta un partner, condividiamo gli stessi valori e interessi, staremo spalla a spalla per ottenere obiettivi comuni come quelli sul clima» ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen.

Ecco la sintesi e il quadro dei cambiamenti previsti nell'accordo.

Le "rivoluzioni" partiranno dal 1° gennaio 2021. Le principali riguarderanno la riattivazione delle dogane e i controlli sulle merci alle frontiere. Per andare in Gran Bretagna sarà necessario il visto per lavorare o a studiare a Londra. Non vale, però, per i turisti.

«L'annuncio dell’accordo è un grande passo verso una relazione stretta tra Ue e Uk. Per i nostri cittadini e imprese un accordo completo con i nostri vicini, amici e alleati è il miglior risultato" ha detto il presidente del Consiglio Ue Charles Michel, annunciando che nonostante i negoziati siano stati «molto difficili», il processo non è finito, perché «ora sta al Consiglio e al Parlamento Ue analizzare l’accordo».

«Abbiamo realizzato questo ottimo accordo per l’intero Regno Unito in tempi record e in condizioni estremamente difficili, il che protegge l’integrità del nostro mercato interno e la posizione dell’Irlanda del Nord al suo interno». Lo ha sottolineato il governo britannico in una dichiarazione, alla luce della raggiunta intesa con l’Ue per il dopo-Brexit. «Abbiamo portato a termine la Brexit e ora possiamo sfruttare appieno le fantastiche opportunità a nostra disposizione come nazione commerciale indipendente, stringendo accordi con altri partner in tutto il mondo».

«Abbiamo ripreso il controllo dei nostri soldi, confini, leggi, commerci e della pesca nelle nostre acque territoriali». Così il governo britannico dopo l’annuncio dell’accordo raggiunto con l’Ue per il post-Brexit. «L'intesa è una notizia fantastica per famiglie e aziende in tutto il Paese», si legge nella nota di Londra. «L'accordo garantisce che non siamo più nell’orbita lunare dell’Ue, non siamo vincolati dalle sue regole, non c'è alcun ruolo per la Corte di giustizia europea e tutte le nostre linee rosse chiave sul ritorno della sovranità sono state raggiunte».

«E' stato raggiunto un accordo equo ed equilibrato che tutela gli interessi di cittadini e imprese europee e getta le basi per una nuova partnership col Regno Unito» commenta, invece, il ministro all'Economia italiano Roberto Gualtieri, aggiungendo: «Complimenti a Von der Leyen e Michel Barnier. Well done»

L’accordo bilaterale siglato da Unione Europea e Gran Bretagna è il «maggiore mai segnato da entrambe le parti, coprendo scambi per un valore pari a 668 miliardi di sterline nel 2019»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook