Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Microsoft punta sui servizi finanziari e prende il 4% di London Stock Exchange Group
L'ACCORDO

Microsoft punta sui servizi finanziari e prende il 4% di London Stock Exchange Group

Partnership strategica di 10 anni, simbiosi Big Tech e finanza

Microsoft spinge sui servizi finanziari e sigla una partnership strategica decennale con il London Stock Exchange Group (Lseg), nell’ambito della quale rileva per circa 2 miliardi di dollari una quota del 4% della gruppo britannico. L’intesa ha al centro i prodotti che Lseg ha rilevato lo scorso anno con l’acquisizione di Refinivit per 27 miliardi di dollari. Un’operazione che l’amministratore delegato David Schwimmer vuole mettere a frutto in tempi brevi e per la quale è finito sotto pressione. Proprio Schwimmer aveva presentato l'acquisizione come una modalità per trasformare Lseg in una società globale in grado di competere con Bloomberg, ma l'integrazione si è rivelata più complessa del previsto. La partnership strategica con Microsoft «è una pietra miliare nel viaggio di Lseg per diventare una infrastruttura globale dei mercati finanziari. Investiremo insieme, metteremo a punto prodotti insieme», ha detto Schwimmer commentando l’accordo con Microsoft. «I progressi nel cloud e nell’intelligenza artificiale trasformeranno in modo radicale come le istituzioni finanziarie conducono le loro analisi, interagiscono e si adattano a come cambiano le condizioni di mercato», ha spiegato Satya Nadella, il numero uno di Redmond.

La partnership riflette la crescente simbiosi fra big tech e i colossi dei mercati finanziari, spinti a diversificare le loro attività e con investitori che chiedono a gran voce informazioni in grado di concedere loro un vantaggio sui sempre più veloci mercati elettronici. L’intesa è infatti simile a quelle siglate fra il Nasdaq e Amazon e Google e Cme Group. La spesa globale per i dati sui mercati e sulle informazioni finanziarie è salita del 7,4% a 35,6 miliardi di dollari nel 2021, secondo alcune stime.

L’accordo fra Microsoft e Lseg include la prossima generazione di dati e analisi, ma anche i prodotti del cloud computing. I due colossi lavoreranno insieme per sviluppare nuovi strumenti professionali di collaborazione. Il gigante di Redmond stima che la partnership genererà ulteriori 5 miliardi di dollari di ricavi nei prossimi 10 anni, inclusi i 2,8 miliardi che Lseg si è impegnata a spendere in prodotti Microsoft, e in particolare i servizi cloud di Azure. Per Microsoft l’intesa segue lo schiaffo della autorità americane sull'acquisizione di Activision Blizzard, che intendono bloccare perché ritenuta dannosa per la concorrenza e i consumatori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook