Domenica, 17 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LE PREVISIONI

Meteo, l'inverno entra nel vivo: in arrivo nuovo calo delle temperature

Temperature in calo nei prossimi giorni, poi una lunga fase di maltempo caratterizzata da piogge, gelate e neve anche a bassa quota.

L'inverno entra nel vivo, già a partire da questo fine settimana dove, dopo le prime piogge al termine di un lungo periodo asciutto soprattutto al Nord, le temperature scenderanno in modo sensibile, "che riporterà di notte e al mattino deboli gelate anche in pianura.

L'aria fredda lambirà anche il Centro Italia e la Sardegna", come spiegano i meteorologi di Meteo Expert, secondo i quali le proiezioni di lungo periodo, quindi comunque suscettibili di modifiche, "suggeriscono poi, per l'ultima decade di gennaio, una fase più piovosa e fredda, soprattutto al Nord, dove dalla parte centrale della prossima settimana potrebbe arrivare la neve fino a quote di pianura".

Gli esperti di 3bMeteo parlano di "vortici ciclonici con cui l'Italia con tutta probabilità dovrà fare i conti", che saranno "responsabili di ondate di maltempo a più riprese soprattutto al Centrosud e Isole Maggiori, ma con interessamento a tratti anche delle regioni settentrionali".

Secondo Edoardo Ferrara, sul Nord Italia potrebbero arrivare "nevicate a quote molto basse, se non a tratti localmente in pianura; possibile neve a tratti in collina anche al Centro (nevicate anche copiose in Appennino).

Quota neve più elevata al Sud anche in virtù del richiamo di venti meridionali, ma nevicate non dovrebbero comunque mancare lungo tutto l'Appennino".

3bmeteo.com comunica le previsioni del tempo sull&rsquoItalia per i prossimi giorni.

SABATO 19 GENNAIO Al Nord nubi sparse e schiarite, maggiori addensamenti al mattino sulle zone di pianura in parziale diradamento in giornata, senza fenomeni. Temperature in calo, massime tra 4 e 7. Al Centro peggiora in Sardegna e la sera sul Lazio con qualche piovasco e neve dagli 800m, poco o parzialmente nuvoloso sulle altre zone. Temperature in calo, massime tra 8 e 10. Al Sud piovaschi su Campania e Calabria, dal pomeriggio anche su est Sicilia e Salento; poche nubi sulle altre regioni. Temperature stabili, massime tra 11 e 14.

DOMENICA 20 GENNAIO Al Nord schiarite prevalenti al Nordovest salvo innocui addensamenti in Liguria. Più nubi dal pomeriggio al Nordest ed Emilia Romagna. Temperature stabili, massime tra 5 e 7. Al Centro piogge sparse sin dal mattino in Sardegna e sul Tirreno con fenomeni in estensione entro sera all'Adriatico. Neve dai 600-1000m. Temperature stabili, massime tra 8 e 12. Al Sud nubi e piogge o rovesci su Campania, Sicilia e Puglia settentrionale, nubi sparse e schiarite altrove senza fenomeni. Temperature stabili, massime tra 11 e 15.

LUNEDI' 21 GENNAIO Al Nord soleggiato o poco nuvoloso, salvo qualche addensamento in più sulle zone alpine e sulla Romagna, ma senza alcun fenomeno. Temperature stabili, massime tra 5 e 7. Al Centro nubi e piogge su Sardegna, Lazio, Umbria e regioni adriatiche con neve dai 700-1000m. Asciutto con schiarite anche ampie in Toscana. Temperature in calo, massime tra 7 e 10. Al Sud nubi estese con piogge e rovesci sparsi, più frequenti dal pomeriggio-sera sulle regioni tirreniche. Neve dai 1200m. Temperature stabili, massime tra 12 e 15.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook