Lunedì, 24 Settembre 2018

Ue, compagnia aerea prima tratta coincidenza paghi ritardi

BRUXELLES - La compagnia aerea che effettua la prima tratta di un volo con coincidenza deve pagare la compensazione pecuniaria se il suo ritardo impedisce di prendere il secondo volo operato da un'altra compagnia ma prenotato con un unico biglietto. Lo ha stabilito la Corte di giustizia Ue, precisando però che questo si applica solo se le compagnie aeree sono domiciliate in Europa. Altrimenti, se le compagnie sono extra-Ue, non si applicano le norme Ue ma quelle del singolo stato membro per stabilire la competenza giurisdizionale internazionale.

 

Le sentenze dei giudici di Lussemburgo riguardano infatti il caso di voli con coincidenza prenotati dalla Spagna alla Germania via Air Berlin e Iberia ma la cui prima tratta è stata operata dalla spagnola Air Nostrum, e quello di un volo dalla Germania alla Cina con scalo in Belgio via la cinese Hainan Airlines.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X