Mercoledì, 20 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Tensione a Tirana, opposizione in piazza chiede le dimissioni del premier
BOMBE MOLOTOV E LACRIMOGENI

Tensione a Tirana, opposizione in piazza chiede le dimissioni del premier

governo, molotov, opposizione in piazza, tensione, Tirana, Edi Rama, Lulzim Basha, Sicilia, Mondo
Tensione a Tirana

E’ alta tensione a Tirana dove la maggiore forza di opposizione, il Partito Democratico (Pd, centro destra), ha convocato una protesta per chiedere le dimissioni del premier, Edi Rama.

A rispondere decine di migliaia di persone in un’oceanica protesta che ha già causato scontri. E decine di manifestanti hanno tentato di assaltare la sede del governo.

Gli incidenti sono cominciati quando alcuni manifestanti hanno lanciato bombe molotov e pietre all'ingresso dell’edificio e hanno rotto il cordone di polizia.

Secondo alcune fonti, i manifestanti sono arrivati fino di fronte all'ufficio del premier. La guardia all'interno dell’edificio ha lanciato gas lacrimogeni per allontanare i manifestanti che hanno cercato di entrare. Di fronte all'edificio è stata eretta una bandiera del Partito Democratico.

Il leader del Pd, Lulzim Basha, aveva chiesto che la manifestazione fosse la più massiccia degli ultimi trent'anni e si temevano violenze. L’opposizione accusa Rama di corruzione e di guidare il Paese in spregio alle regole del diritto, oltre a denunciare le sue politiche economiche che costringono le persone, soprattutto i giovani, a lasciare l’Albania per sfuggire alla povertà.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook