Sabato, 31 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Assolto l'agente che sparò a un nero, proteste in piazza a Pittsburgh
STATI UNITI

Assolto l'agente che sparò a un nero, proteste in piazza a Pittsburgh

La giuria assolve l’agente di polizia che ha sparato e ucciso il teenager afroamericano Antwon Rose II. E scoppiano le proteste a Pittsburgh, dove centinaia di persone scendono in piazza per ribellarsi a una decisione che appare ingiusta.

Colpi di arma da fuoco sono stati sparati verso le finestre dell’edificio dove lavora il procuratore Patrick Thomassey, che ha curato la difesa dell’agente assolto. Il caso risale allo scorso giugno, quando l’agente Michael Rosfeld sparò e uccise il teenager disarmato, dopo che questi era scappato da un controllo di routine del traffico.

Rosfeld è stato accusato di omicidio ma la giuria lo ha assolto, credendo alla sua spiegazione, ovvero che aveva sparato perché credeva di avere una pistola puntata contro. Alla giuria ha detto di aver premuto il grilletto per proteggersi e proteggere la comunità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook