Giovedì, 28 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Royal baby in arrivo, Meghan ha iniziato il travaglio
GRAN BRETAGNA

Royal baby in arrivo, Meghan ha iniziato il travaglio

Buckingham Palace, royal baby, Meghan Markle, Sicilia, Mondo
Meghan ed Harry

La duchessa di Sussex, Meghan Markle, ha appena cominciato il travaglio preparandosi per il parto e l'arrivo del royal baby. Lo riferisce Sky News citando proprie fonti. Per settimane la data della nascita del primo figlio di Meghan e Harry è rimasta riservata.

La notizia del parto in corso è stata confermata poi da un comunicato ufficiale di Buckingham Palace. Non ancora confermata, invece, per ora, quella della nascita del bebé, di cui al momento non si conosce il sesso.

Il travaglio di Meghan Markle, consorte del principe Harry, per la nascita del loro primo figlio è iniziato nelle prime ore del mattino di oggi nella loro nuova residenza di Frogmore Cottage, vicino a Windsor. Lo conferma l’ufficio stampa del duca di Sussex, precisando che lo stesso Harry, 34 anni, si trova accanto alla 37enne ex attrice americana divenuta sua moglie l’anno scorso. Al momento non è noto se Meghan andrà in ospedale o partorirà in casa. Secondo l’agenzia Pa, pare trattarsi d’un parto indotto e leggermente tardivo rispetto alla scadenza dei 9 mesi esatti di gravidanza. L’ultima fase di gestazione è stata del resto coperta da un velo di stretto riserbo mediatico per volere dei futuri genitori.

Fonti mediche sottolineano intanto che la nascita di un primogenito - come è in questo caso - richiede in media 12-18 ore di travaglio. Il nuovo royal baby del ramo cadetto generato dal matrimonio di Harry, figlio minore dell’erede al trono Carlo dopo il fratello William, sarà settimo in linea di successione alla corona britannica.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook