Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Corea del Sud, jet russo viola lo spazio aereo: sparati colpi di avvertimento
SEUL

Corea del Sud, jet russo viola lo spazio aereo: sparati colpi di avvertimento

Aerei da caccia sudcoreani hanno sparato oggi colpi di avvertimento contro un jet militare russo che ha violato lo spazio aereo del Paese: lo ha reso noto il ministero della Difesa sudcoreano. Tre caccia russi sono entrati nella cosiddetta zona di identificazione della difesa aerea sudcoreana davanti alla costa orientale del Paese e uno di questi ha poi violato lo spazio aereo della Corea del Sud.

Secondo funzionari sudcoreani è la prima volta che un velivolo militare russo invade lo spazio aereo del Paese. Da parte sua, un funzionario del ministero della Difesa sudcoreano ha detto che l’aereo russo non ha risposto ai colpi di avvertimento sparati dai caccia di Seul. Lo spazio aereo violato si trova sopra un gruppo di isolotti a metà strada fra la Corea del Sud e il Giappone.

I colpi di avvertimento che aerei da caccia sudcoreani hanno sparato contro il velivolo russo che sono stati 360 in tutto: lo ha reso noto un funzionario del ministero della Difesa di Seul, secondo quanto riporta la Cnn. I Capi di stato maggiore congiunti della Corea del Sud hanno annunciato in un comunicato che un velivolo russo A-50 di comando e controllo è entrato nello spazio aereo sudcoreano due volte davanti alla costa orientale del Paese. In risposta, aerei da caccia F-15F e KF-16 hanno sparato 80 colpi di avvertimento durante la prima violazione e altri 280 durante la seconda.

Mosca però respinge le accuse: «Due bombardieri strategici Tu-95 - sostiene il ministero della Difesa russo - hanno effettuato un volo pianificato nello spazio aereo sopra le acque neutrali del Mar del Giappone». Secondo Seul, un velivolo russo A-50 di comando e controllo sarebbe entrato nello spazio aereo sudcoreano due volte. Ma nel comunicato del ministero della Difesa russo non c'è nessun riferimento a un aereo di questo tipo.

Il ministero della Difesa russo inoltre punta a sua volta il dito contro la Corea del Sud. Secondo Mosca, due caccia F-16 di Seul avrebbero effettuato «manovre non professionali» attraversando la rotta dei bombardieri russi senza neanche entrare in comunicazione con loro. «Non è la prima volta - denuncia il ministero russo - che i piloti sudcoreani cercano senza successo di impedire agli aerei russi di volare sulle acque neutrali del Mar del Giappone».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook