Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
MONACO

Germania, sbircia il cellulare di un 13enne e fa arrestare un pedofilo

Un manager tedesco che è riuscito ad individuare e a far condannare un pedofilo recidivo sbirciando per caso nel telefonino di una sua vittima sarà insignito di una «medaglia al merito per la sicurezza interna» della Baviera.

Come riferisce il quotidiano Sueddeutsche Zeitung, il riconoscimento verrà consegnato il 5 settembre dal ministro dell’Interno bavarese Joachim Herrmann per l’intuizione che il 31enne gestore di fondi Daniel Ollert ebbe una mattina del febbraio 2018 mentre viaggiava in metropolitana a Monaco.

Seduto vicino a ragazzino di 13, l’uomo notò che stava chattando su whatsapp con lo 'zio Ollie', il quale gli chiedeva se volesse di nuovo «abbracciarlo dietro i container». Vista la risposta «ok», Ollert cominciò a fare domande al tredicenne sul perchè non abbracciasse l’amico di famiglia di 58 anni «in pubblico» invece che di nascosto e se lo avesse raccontato alla mamma, «No, è meglio così», era stata la risposta.

«Ero scioccato», «non potevo ignorare la cosa», spiegò il manager nel raccontare la vicenda, che portò nel febbraio scorso alla condanna del pedofilo a quattro anni di reclusione con trattamento coatto in ospedale per gravi abusi sessuali su bambini in quattro casi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook