Venerdì, 04 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Terrore a Pearl Harbor: militare spara e uccide due civili, poi si suicida
HAWAII

Terrore a Pearl Harbor: militare spara e uccide due civili, poi si suicida

Ha aperto il fuoco nella base militare Usa di Pearl Harbor, alle Hawaii, ha ucciso 2 persone e poi si è tolto la vita. L’aggressore è un marinaio, secondo quanto riferito dal portavoce della Navy Robert Chadwick. Una persona è rimasta ferita. Le vittime sono tutte dei civili.

L’incidente è avvenuto intorno 14:30 locali, alla vigilia del 78esimo anniversario dell’attacco giapponese a Pearl Harbor del 7 dicembre del 1941. La base, a 13 chilometri da Honolulu e che ospita sia la Navy (con la flotta statunitense nel Pacifico) e sia l’Air Force, è rimasta in 'lockdown' per quasi due ore.

Erano in corso i preparativi per la cerimonia di commemorazione di quella che il presidente Franklin D. Roosevelt definì «un data che resterà simbolo di infamia». Nell’attacco giapponese morirono 2.300 americani e la flotta Usa nel Pacifico venne distrutta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook