Martedì, 07 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Trump pronto a finanziare nuovamente l'Oms ma a cifre ridotte
USA

Trump pronto a finanziare nuovamente l'Oms ma a cifre ridotte

Il presidente americano Donald Trump sarebbe pronto a riprendere l’erogazione di fondi all’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), sospesi dopo l’accusa di atteggiamento troppo filo-cinese, ma in misura molto minore rispetto a prima.

Lo ha riferito la FoxNews, precisando che secondo una bozza di lettera indirizzata al direttore generale dell’organizzazione Tedros Adhanom Ghebreyesus, ottenuta dal programma 'Tucker Carlson Tonight', l’amministrazione americana «accetterà di pagare fino a quanto versato dalla Cina in contributi».

Finora gli Usa erano i più grandi donatori dell’Oms, con 400 milioni all’anno, ma se decidessero di allinearsi con i fondi dati dalla Cina, il finanziamento verrebbe ridotto a un decimo, ha sottolineato l’emittente. «Nonostante i difetti, credo che l’Oms abbia ancora un enorme potenziale e voglio vederla all’altezza di questo potenziale, in particolare in ora durante questa crisi globale», si legge nella bozza della missiva, sembra scritta a nome di Trump.

«Ecco perchè ho deciso che gli Stati Uniti continueranno a collaborare e lavorare con l’Organizzazione mondiale della sanità», si aggiunge, sottolineando che «la Cina ha un debito enorme con tutto il mondo e può iniziare pagando la sua giusta quota all’Oms». «Se la Cina aumenta i suoi finanziamenti, prenderemo in considerazione di corrispondere tali aumenti», conclude la lettera.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook