Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Coronavirus, 16 milioni di casi nel mondo: 1000 morti negli Usa
L'EPIDEMIA

Coronavirus, 16 milioni di casi nel mondo: 1000 morti negli Usa

Il bilancio dei casi di coronavirus a livello globale ha superato questa mattina la soglia dei 16 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo i dati dell'università americana i contagi nel mondo hanno raggiunto quota 16.046.986, inclusi 644.528 morti. Dall'inizio della pandemia sono guarite 9.262.520 persone.

Negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore sono 68.212 i nuovi casi di coronavirus registrati. Il numero delle vittime è stabile sui 146.391, di cui 1.067 nelle ultime 24 ore.

Il Brasile ha registrato ieri 51.147 nuovi casi di coronavirus: si tratta del quarto giorno consecutivo che nel Paese i contagi superano quota 50.000 in sole 24 ore. Secondo i dati del ministero della Sanità, riporta la Cnn, il bilancio complessivo delle infezioni sale così a 2,39 milioni. Allo stesso tempo, vi sono stati ulteriori 1.211 decessi, per un totale dall'inizio della pandemia di 86.449 vittime. Per il Brasile questa è stata una settimana record, con ben 321.623 nuovi casi, ha sottolineato il ministero.

Intanto la Corea del Nord ha reso noto di avere individuato il primo "caso sospetto" di Covid-19. Lo ha reso noto l'agenzia Kcna, aggiungendo che si tratta di una persona fuggita in passato in Corea del Sud e rientrata recentemente nel Paese. Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha convocato una riunione d'emergenza del politburo per esaminare la situazione.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook