Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Cina, vlogger bruciata viva dall'ex marito in diretta su Tik Tok
SICHUAN

Cina, vlogger bruciata viva dall'ex marito in diretta su Tik Tok

Rabbia e sdegno in Cina per l’uccisione di una famosa video-blogger 30enne per mano del suo ex marito: l’uomo l’ha cosparsa di benzina e gli ha dato fuoco mentre era in diretta su Tik Tok; trasportata in ospedale con ustioni su 90% del corpo, dopo un paio di settimane di agonia Lamu è morta.

La giovane era famosa nel mondo dei social e aveva oltre 885 mila follower grazie ai video che postava sulla sua vita nella remota provincia di Sichuan, mostrandosi mentre cucinava, passeggiava tra le montagne e cantava in abiti tradizionali tibetani.

Subito dopo l’aggressione, a metà settembre, i suoi fan avevano raccolto un milione di yuan (150 mila dollari) per pagare le cure in ospedale. Alla notizia della morte, decine di migliaia di ammiratori hanno postato messaggi di cordoglio sul suo profilo Douyin (la versione cinese di Tik Tok) così come tantissimi hanno inondato Weibo (il Twitter locale) di messaggi in cui chiedono giustizia per Lamu.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook