Domenica, 13 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Vaccino: negli Stati Uniti via libera a Pfizer per i ragazzi fra i 12 e i 15 anni
CORONAVIRUS

Vaccino: negli Stati Uniti via libera a Pfizer per i ragazzi fra i 12 e i 15 anni

Gli Stati Uniti hanno dato il via libera all’utilizzo del vaccino contro il Covid-19 di Pfizer/Biontech nei bambini tra i 12 e i 15 anni di età, aprendo la strada alla vaccinazione di massa degli studenti delle scuole medie e superiori prima della fine dell’anno scolastico.

Gli Stati Uniti hanno dato il via libera all’utilizzo del vaccino contro il Covid-19 di Pfizer/Biontech nei bambini tra i 12 e i 15 anni di età, aprendo la strada alla vaccinazione di massa degli studenti delle scuole medie e superiori prima della fine dell’anno scolastico. Lo ha annunciato in un comunicato la Food and Drug Administration.

Era da un mese che la Food and Drug Administration stava esaminando il dossier di Pfizer e BioNTech. Le due aziende farmaceutiche avevano prodotto una relazione scientifica, a fine marzo, da cui risultava l’efficacia del vaccino nella popolazione più giovane e di come avesse prodotto forti anticorpi. Gli effetti collaterali sono risultati identici a quelli riscontrati nelle persone più anziane. Dopo l’annuncio del via libera per il vaccino ai ragazzi dai 12 ai 15 anni, la commissione di esperti dei Centers for Disease Control and Prevention analizzerà i dati e voterà l’ok finale. Con la firma da parte della direzione, il vaccino potrà essere subito somministrato.

Al momento il vaccino Pfizer è autorizzato per gli adolescenti che hanno almeno 16 anni. Gli altri due attualmente a disposizione negli Stati Uniti, Moderna e Johnson & Johnson, sono somministrati solo agli adulti. I bambini, hanno spiegato gli studiosi, corrono meno rischi di contrarre il virus e di ammalarsi, ma devono essere ugualmente vaccinati in modo da alzare il livello di immunità di gregge. Maggiore è il numero delle persone vaccinate, più si abbasserà il numero di contagiati, ricoverati e deceduti. «La decisione di oggi - ha commentato la commissioner della Fda, Janet Woodcock - ci avvicina a quel senso di normalità che porterà alla fine della pandemia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook