Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Francia, dal 2023 stipendio da 2mila euro al mese per i giovani insegnanti
L'OBIETTIVO

Francia, dal 2023 stipendio da 2mila euro al mese per i giovani insegnanti

Dal 2023 in Francia i giovani insegnanti guadagneranno oltre 2.000 euro netti al mese. E’ quanto promesso in un’intervista a Le Parisien dal ministro dell’educazione, Pap Ndiaye, che ha inoltre annunciato la volontà del governo di creare bonus salariali condizionati a diversi obiettivi. Il primo mattone del piano riprende il progetto lanciato dal predecessore di Ndiaye, Jean-Michel Blanquer. La parte relativa ai bonus invece è legata al «nuovo patto con gli insegnanti» evocato dal presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, durante la campagna delle presidenziali e che ha già attirato diverse critiche.

I sindacati giudicano infatti che il lavoro degli insegnanti si sia intensificato negli ultimi anni e che quindi non ci sia alcuna possibilità di aggiungere nuove task. «Siamo già al limite, la nostra è una professione in cui l’orario supera le 40 ore settimanali», ha commentato Sophie Vènètitay, responsabile del Snes-Fsu, uno dei sindacati maggiori per quanto riguarda scuole medie e superiori. Ndiaye non ha parlato di cifre, specificando che «verranno discusse insieme alle organizzazioni sindacali».

Le prime proposte del ministro dell’Educazione sono arrivate in un momento in cui la crisi delle assunzioni nella scuola francese ha assunto dimensioni senza precedenti, con centinaia di possibili posti vacanti al rientro nelle classi il prossimo settembre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook