Sabato, 04 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Usa, percossa e sepolta viva dal marito, si salva grazia all'Apple Watch
WASHINGTON

Usa, percossa e sepolta viva dal marito, si salva grazia all'Apple Watch

Una donna picchiata, accoltellata e sepolta viva dal marito si è salvata grazie al suo Apple Watch, con cui è riuscita a chiamare la polizia dopo l'iniziale aggressione. Lo riporta il Daily Beast. L’episodio è avvenuto il 16 ottobre nello Stato di Washington. Secondo la ricostruzione degli investigatori, la donna, Young Sook An, 42 anni, aveva litigato per motivi di soldi e divorzio col marito Chae Kyong An (53).

Quest’ultimo l’ha attaccata mentre si stava cambiando in camera, prendendola a pugni e gettandola a terra. Quindi le ha legato braccia e gambe con del nastro adesivo e l’ha accoltellata al petto, uscendo brevemente dalla stanza. A quel punto la donna ha usato il suo Apple Watch per chiamare il numero di emergenza. L’operatore ha capito che la donna non era in grado di parlare e ha sentito colpi e rumori di litigi sullo sfondo, prima che arrivasse un totale silenzio.

La polizia ha individuato il ripetitore telefonico da cui proveniva la chiamata e ha fatto visita alla casa della donna, ma non l’ha trovata. Tuttavia, gli agenti hanno notato elementi sospetti e alla fine hanno messo alle strette il marito arrestandolo. Nel frattempo, la donna aveva trovato la forza per uscire dalla fossa nella foresta dove il coniuge l’aveva sepolta, dopo averle frantumato l’Apple Watch, e aveva chiesto aiuto alla porta di un residente della zona.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook