Sabato, 03 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Stop alla guerra in Ucraina? Zelensky: Mosca cerca tregua per recuperare forze, non pace
IL DISCORSO

Stop alla guerra in Ucraina? Zelensky: Mosca cerca tregua per recuperare forze, non pace

«La Russia sta cercando ora di raggiungere una breve tregua per recuperare le forze. Qualcuno la chiamerebbe la fine della guerra», ma «la sola fine della guerra non garantisce la pace»: «una simile pausa non farà che peggiorare la situazione». Lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un discorso video all’International Security Forum di Halifax postato su Telegram. «Qualsiasi concessione della nostra terra - ha proseguito - o della nostra sovranità non può essere definita pace. I compromessi porteranno nuovo sangue. Una vera pace duratura e onesta non può che essere il risultato del completo smantellamento dell’aggressione russa». Ieri il suo consigliere, Mykhailo Podolyak, aveva affermato che la guerra potrebbe finire anche prima che l’Ucraina liberi tutti i territori con mezzi militari.

Sempre su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha inviato il messaggio serale del 18 novembre alla nazione: «Per tutto il giorno il personale addetto ha lavorato per ripristinare la normale possibilità tecnica di fornitura di energia elettrica, di conseguenza ci sono già molti meno blackout di emergenza. A partire dalla serata, nella maggior parte delle regioni in cui persiste la mancanza di elettricità, erano in vigore gli orari di stabilizzazione, in particolare a Odessa e a Kiev» - ha detto -. «La difficile situazione dell’approvvigionamento energetico persiste in un totale di 17 regioni e nel capoluogo, nella regione di Kiev e a Kiev. E’ molto difficile nella regione di Odessa, e anche nella regione di Vinnytsia e in quella di Ternopil». A Kherson sono stati aperti speciali «Punti di invincibilità», per ora due ma aumenteranno, dove la popolazione potrà, durante i lavori di ripristino delle forniture, "ricaricare i loro telefoni, stare al caldo, bere il tè e ricevere aiuto», anche grazie agli Starlink che assicurano le comunicazioni. «Sappiamo che è molto difficile per le persone, perché gli occupanti hanno distrutto tutto prima di fuggire. Ma collegheremo tutto, ripristineremo tutto», ha concluso il presidente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook