Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Manovra, Di Maio: "I media ci danno addosso ma noi non arretriamo"
IL VICEPREMIER

Manovra, Di Maio: "I media ci danno addosso ma noi non arretriamo"

«Tanti cittadini che ho incontrato all’evento di Coldiretti mi hanno detto 'non mollate': nessuno mi ha detto 'occhio allo spread'. È il momento di combattere la battaglia fino in fondo, perché è per i nostri figli. Non sono i mercati e lo spread la nostra preoccupazione, ma le regole europee e le battaglie dei prossimi mesi, con le promesse da mantenere. Se arretriamo possiamo andare a casa, perché non avremo mantenuto le promesse. Le promesse vanno mantenute subito». Parole del vicepremier Luigi Di Maio su Facebook.

«Siccome la maggior parte delle misure nella manovra sono del M5s, bisogna distruggere la manovra, il governo e il M5s - prosegue Di Maio - È il solito gioco che si fa con il meccanismo di mettere la Lega contro il M5s, di far sembrare sempre il M5s la parte debole e la Lega così forte» per ottenere che «i nostri elettori e parlamentari» vadano «in fibrillazione» e pensino che «davvero sia così. Ma ci siamo vaccinati anni fa dalle fake news dei giornali».

«È una sciocchezza dire che dal Def è scomparso il Sud, perché il Sud - come il Nord - è in ogni misura del Def. Non c'è bisogno di riserve indiane per il Sud», dice il leader pentastellato che poi attacca i media: «Il sistema dei media - non parlo di quelli che fanno satira, per carità - dà sempre addosso al M5s. E se otteniamo qualcosa, dicono che è una cosa ridicola. Un governo precedente che alzava le pensioni, dava il reddito di cittadinanza e superava la Fornero, sarebbe stato celebrato con tutti gli onori e una parata militare sui Fori imperiali. Ma ci siamo vaccinati anni fa dalle fake news dei giornali».

«Tutti gli altri governi hanno fatto deficit, ma siccome lo facciamo noi per ripagare il popolo italiano dobbiamo essere distrutti. Io non ci sto a subire questa distruzione. Mi sentirete sempre di più, non solo in Rete ma anche nelle piazze. Io non mollo e se ci state vicino nessuno molla», aggiunge. «Tutto questo se l’avesse detto qualcun altro sarebbe stato celebrato. Siccome lo facciamo noi, siamo gli appestati. Non cedete al disegno che danno del M5s e del governo».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook