Lunedì, 09 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
PD

Nuovo governo, Zingaretti: accettata la proposta di Conte premier

Il nuovo governo è in dirittura d’arrivo dopo l’annuncio del segretario del Pd, Nicola Zingaretti, di aver accettato la proposta del Movimento cinque stelle su nome del premier che guiderà il Paese dopo l’accordo. Ma Forza Italia non ci sta e chiede al presidente Mattarella nuove elezioni.

Ma andiamo con ordine su quello che viene fuori dopo la nuova tornata di consultazioni al Quirinale.

"Alla luce degli equilibri parlamentari abbiamo riferito al presidente di aver accettato la proposta del M5s di indicare in quanto partito di maggioranza relativa il nome del presidente del Consiglio dei ministri. Questo nome ci è stato indicato dal M5s nei giorni scorsi”, ha detto Zingaretti che è stato oggetto anche di aspre critiche. Carlo Calenda, in particolare, ha scelto di lasciare la direzione del Pd.

Il nuovo governo porterà "una nuova sfida, l'inizio di una nuova stagione, civile, sociale e politica. Amiamo l'Italia e crediamo che valga la pena tentare questa esperienza", ha aggiunto. E in conferenza è arrivato anche l’affondo indiretto a Salvini: “In tempi complicati come quelli di oggi sottrarsi alla responsabilità del coraggio di tentare è l'unica cosa che non possiamo e non vogliamo permetterci. Intendiamo mettere fine alla stagione dell'odio, del rancore e della paura”.

Ma Berlusconi frena. "Abbiamo manifestato al Presidente della Repubblica la necessità di ridare la parola agli italiani, e preoccupazione per il pericoloso scenario che sta delineandosi".

«L'Italia ha urgentemente bisogno di una svolta liberare e liberista basata sul taglio delle tasse, del cuneo fiscale, sulla tutela della famiglia, sulla riduzione della spesa pubblica, sulla riforma della giustizia in senso garantista. Ha bisogno di un governo amico delle imprese e di chi lavora»

Per ora le regole del Movimento 5 stelle non permettono alleanze con partiti politici. All'interno del Movimento, in questo momento, non si sta discutendo di questa possibilita'". Lo afferma, in una dichiarazione all'Ansa, Laura Ferrara, la calabrese parlamentare europea del Movimento 5 stelle, in relazione a quanto affermato da Nicola Zingaretti nel corso della Direzione del Pd su possibili nuove alleanze in vista delle elezioni regionali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook