Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Referendum costituzionale, Attiva Sicilia sostiene il "no"
IL 20 E 21 SETTEMBRE

Referendum costituzionale, Attiva Sicilia sostiene il "no"

Attiva Sicilia si schiera per il "no" al referendum costituzionale del 20 e 21 settembre che prevede il taglio del numero dei parlamentari. "In assenza di una riforma completa e organica - affermano i deputati regionali Angela Foti, Matteo Mangiacavallo, Sergio Tancredi, Elena Pagana e Valentina Palmeri - il taglio dei deputati e dei senatori è solo una semplice riduzione numerica incapace di rendere il Parlamento più efficiente. Riteniamo che tagliare il numero dei parlamentari e non i maxi-stipendi significa solo gettare fumo negli occhi degli italiani".

"La vittoria del "si" al referendum - proseguono - significherebbe tagliare democrazia e rappresentanza dei territori ma non interverrebbe su quanto si spende in politica. Per tagliare i costi della politica basta ridurre gli stipendi dei parlamentari e i loro benefit, invece di incidere sui costi legittimi di democrazia, partecipazione e rappresentanza dei territori".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook