Sabato, 23 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Processo Ruby-ter, Berlusconi non va in aula: "Condizioni di salute peggiorate"
L'EX PREMIER

Processo Ruby-ter, Berlusconi non va in aula: "Condizioni di salute peggiorate"

Federico Cecconi, avvocato dell'ex presidente del Consiglio: "I medici gli hanno consigliato il riposo assoluto, di non muoversi e di non svolgere attività"

Negli "ultimi giorni" le condizioni di salute di Silvio Berlusconi, ricoverato a settembre a causa della positività al coronavirus e poi guarito, hanno avuto "un'ulteriore forma di ingravescenza", cioè di peggioramento, rispetto ad "un iter di miglioramento" che si era avuto "in precedenza" e per questo i medici che lo seguono gli hanno consigliato "riposo assoluto domiciliare, di non muoversi e di non svolgere attività".

Ad argomentarlo, producendo documenti medici, è stato il legale dell'ex presidente del Consiglio, l'avvocato Federico Cecconi, nell'udienza nell'aula della Fiera di Milano del processo 'Ruby ter', senza chiedere comunque un rinvio per legittimo impedimento.

Una situazione, quella venutasi a creare negli ultimi giorni, ha detto Cecconi, "legata ad un certo attivismo che gli era stato sconsigliato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook