Lunedì, 26 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica M5S, Conte: "Le nostre riforme non devono essere cancellate". Ecco il nuovo statuto
LA PRESENTAZIONE

M5S, Conte: "Le nostre riforme non devono essere cancellate". Ecco il nuovo statuto

«Il M5s riparte con nuovo slancio. Sono stati mesi difficili, abbiamo superato momenti di stanchezza. Possiamo ripartire con il vento delle battaglie che verranno. A partire da oggi potete leggere lo statuto, dopo 15 giorni ci sarà la votazione. Un nuovo corso». Lo ha detto Giuseppe Conte in una diretta Fb presentando il nuovo corso del M5s. «Anche il Movimento è cambiato nel tempo - ha proseguito - ma mantenendo il suo tratto distintivo cioè mettere al centro sempre e soltanto gli interesse di voi cittadini. Oggi questo progetto ha bisogno di nuova linfa, una forza trainante è quello che i cittadini si aspettano da noi. E oggi non possiamo lasciare che gli impegni presi con i cittadini vengano abbandonati: è una questione di rispetto per i cittadini. Voglio spendere tutto me stesso, tutta la mia passione. Io sono pronto e non intendo mollare di un centimetro. Abbiamo realizzato gran parte delle riforme promesse e che oggi non possiamo lasciare che vengano
cancellate. È una questione di rispetto della democrazia e degli elettori».

E sulle misure messe in atto in passato Conte ha ricordato che «Siamo quelli della legge spazzacorrotti, del superbonus e del reddito di cittadinanza, che qualcuno vorrebbe smantellare per interessi di bottega. Piuttosto rinnoviamolo nella parte delle politiche attive». E sulla riforma della giustizia, Conte ha evidenziato: «Vogliamo processi veloci ma non accetteremo mai che vengano introdotte soglie di impunità e venga negata giustizia alle vittime dei reati, non accetteremo mai che il processo penale per il crollo del ponte Morandi possa rischiare l’estinzione». Infine, l'appello: «Voglio spendere tutto me stesso, tutta la mia passione. Io sono pronto e non intendo mollare di un centimetro. Noi ci saremo sempre con la nostra forza e la nostra coerenza ma per ottenere risultati, è necessario essere uniti e in tanti. Il Movimento dovrà essere compatto per confermare la fiducia dei 10 milioni di elettori che ci hanno votato, per riconquistare anche la loro fiducia e di tanti altri che hanno perso la speranza di cambiare l'Italia. Rivolgo un appello ai vecchi e nuovi: fateci sentire il vostro calore e il vostro sostegno, non vi chiediamo altro. Riunitevi, parlate tra voi, parlate con noi e proponete i vostri progetti. L’Italia ha bisogno di nuove idee, delle nostre idee. Apriamo e contaminiamoci».

Infine, «in qualità di Presidente del Comitato di Garanzia revoco, su indicazione del Garante, l'indizione assembleare di cui alla mia precedente comunicazione del 2 luglio 2021 e convoco l’Assemblea degli iscritti dalle ore 10 alle ore 22 dei giorni 2 e 3 agosto in prima convocazione e dalle ore 10 alle ore 22 dei giorni 5 e 6 agosto in seconda convocazione per votare la proposta di modifica dello Statuto e contestuale revoca della deliberazione assembleare del 17 febbraio 2021».  A seguito dell’eventuale approvazione del nuovo Statuto, l’assemblea sarà chiamata a votare per l’elezione del presidente, indicato dal Garante, Beppe Grillo, nella persona del professor Giuseppe Conte. In caso di approvazione dello Statuto, l’assemblea per la votazione del presidente verrà convocata già nelle giornate successive.

SCARICA IL NUOVO STATUTO

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook