Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Letta "dimentica" Calenda e rilancia: "Io premier? Se me lo chiedono..."
VERSO IL VOTO

Letta "dimentica" Calenda e rilancia: "Io premier? Se me lo chiedono..."

Io premier? "Ovviamente se me lo chiedono lo faccio". Così il segretario del Pd, Enrico Letta, a Non stop news su RTL 102.5. Il ,massimo rappresentante del Pd ha toccato anche altri temi nel corso dell'intervista radiofonica: da Calenda alla scuola, con il focus ben puntato sulle Politiche.

Calenda? Pagina voltata

Quella con Calenda "per me è una pagina voltata, guardo avanti e non ho nessun rimpianto. Abbiamo una coalizione con +Europa e sono convinto che sarà una bella campagna elettorale. È una pagina voltata".

Obbligo scolastico

Enrico Letta, inoltre, rilancia l’idea di estendere l’obbligo scolastico, accolta da un coro di 'no' ieri dalla platea del Meeting di Rimini. «Sono rimasto molto colpito che platea non abbia apprezzato la proposta che io rilancio. L’Italia estenda l’obbligo scolastico, dia più copertura estendendolo alla scuola dell’infanzia e lo allunghi fino a maturità. Un po' come capita in altri Pesi europei. E vanno pagati gli insegnati come nella media degli altri paesi europei, non come oggi, dove le progressioni di carriera sono bassissime e finiscono in modo imbarazzante rispetto ai loro colleghi europei».

Estensione flat tax

«La Flat tax estesa a tutti è contro la costituzione, l’articolo 53 stabilisce che chi più ha più deve contribuire di più. Come ha pensato la Flat tax il centrodestra, aiuta i più ricchi. La nostra proposta invece chiede ai milionari italiani, meno 1%, di dare un contributo con una tassa di successione: la destra la contesta e dà l’idea che il loro atteggiamento è aiutare i ricchi».

Meloni... e Trump

«Serve un’indagine? Per me la sanzione di opinione pubblica e reputazione è immensa. Non si può essere candidato leader del Paese quando si usa uno strumento così abietto, non si rispettano i diritti e si usa un fatto drammatico come quello. Gravissima la sottovalutazione, che Meloni cerchi di uscirne facendo finta di niente. Ricordo cosa fece Twitter, Facebook e Instagram fecero la stessa con Trump quando travalicò limiti di decenza: Meloni è sulla stessa linea di Trump, e Trump ha fatto una brutta fine».

 

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook