Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Salute

Home Salute Covid, test sul vaccino "universale": fermerebbe tutti i coronavirus incluso il Sars-Cov2
STATI UNITI

Covid, test sul vaccino "universale": fermerebbe tutti i coronavirus incluso il Sars-Cov2

Incoraggianti i primi dati emersi dai test di un nuovo vaccino studiato per bloccare i contagi di varie tipologie di coronavirus, incluso il Sars-Cov2, che potrebbero causare nuove pandemie: la immunizzazione "pan-coronavirus" - sotto studio e sperimentazione su animali al "Duke Human Vaccine Institute" (con sede a Durham, nella Carolina del Nord) - ha dimostrato una efficacia sulle scimmie in alcuni casi del 100%. Il vaccino è riuscito a proteggere i primati da una serie di virus, inclusi il Sars-Cov1 ed il Sars-Cov2.

Come funziona il "vaccino universale"

Il rapporto pubblicato su "Nature" spiega che l'immunizzazione - del tipo basato sulla tecnologia mRna - funziona facendo scattare la reazione immunitaria dell’organismo contro il virus tramite una nanoparticella che si attacca ad un recettore sulla superficie del virus. Questa nanoparticella contiene frammenti del coronavirus, ed il vaccino è formulato con un potente additivo chimico che ne rafforza l’attività. Gli scienziati guidati da Barton F. Haynes, direttore del 'Duke Human Vaccine Institutè - hanno spiegato che il successo ottenuto sui primati è usualmente molto importante per predire gli stessi effetti sugli esseri umani . «Il vaccino - ha precisato Haynes - ha evidenziato una forte protezione contro il Sars-Cov2 e le varianti inglese, sudafricana e brasiliana, nonchè nei confronti di una serie di coronavirus».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook