Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
I DATI

Limiti di velocità, rapporto: se si abbassassero di un chilometro, 2100 vittime in meno sulle strade

Duemila e cento vittime in meno sulle strade europee all’anno se i limiti di velocità fossero abbassati di appena un chilometro all’ora.

E una riduzione del 20% di morti, sempre nel vecchio continente, se fosse applicato il sistema intelligente di assistenza alla velocità sui veicoli.

A fare le stime sull'impatto delle misure volte a 'rallentare' i veicoli, nel momento in cui in Italia di discute di innalzare l'aumento dei limiti sulle autostrade da 130 a 150 chilometri orari, è un rapporto del Consiglio Europeo per la Sicurezza Stradale (Etsc), che sottolinea come il rispetto dei limiti di velocità sia un problema in tutta Europa.

Se sulle strade urbane la velocità dei veicoli è oltre i limiti dal 35% al 75% dei casi, su quelle rurale questa percentuale oscilla dal 9% al 63%, mentre sulle autostrade è tra il 23% ed il 59%, con un aumento del rischio di incidenti stradali.

Sicuri e credibili limiti di velocità, normative più severe, educazione stradale, veicoli che aiutano l'autista a rispettare i limiti sono tra le misure suggerite dall’Etsc per ridurre gli incidenti nell’Ue, dove ogni settimana muoiono sulle strade 500 persone principalmente a causa della velocità che è il killer numero 1.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook