Mercoledì, 22 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo
LA POLEMICA

In silenzio dopo la morte di Luke Perry, il web non perdona Jenny Garth: "Non giudicatemi"

Probabilmente, è stata l'unica ex collega di Luke Perry a non aver rivolto un pensiero via social per ricordare l'amico scomparso, dopo essere stato colpito da un ictus a 52 anni.

Un dettaglio di non poco conto per il web che si è letteralmente scagliato contro Jennie Garth, la famosa Kelly di Beverly Hills 90210.

“Buonanotte dolce principe”, ha scritto Jason Priestley. Oppure, "non dimenticherò mai i momenti più belli che abbiamo condiviso negli ultimi 30 anni", ha detto Ian Ziering.

Anche Tiffani Amber Thiessen aveva ricordato l'amico scomparso. E poi, Shannen Doherty che sui social ha scritto: “Sto combattendo con l’accettazione di questa perdita, e vivendo un momento davvero duro".

Tutti insomma hanno rivolto un pensiero, e salutato a modo loro l'ex collega.

Jennie Garth invece ha preferito non scrivere nulla, attirando a sè le critiche di chi ha considerato tanto silenzio "irrispettoso".

Ma la Garth ha deciso di replicare a tante accuse, dicendo: "Il mio caro amico Luke avrebbe voluto così. I suoi figli erano la sua vita: chi lo conosceva lo sa bene e sa anche che non gliene fregava nulla dei social media".

E poi, "non fate illazioni, non giudicate e non fate commenti maleducati”, ha concluso stizzita l'attrice fra le pagine del magazine People.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook