Giovedì, 14 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IN RETE

Fortnite inghiottito da un buco nero: migliaia di persone a fissare lo schermo

Un paio di esplosioni spettacolari e alla fine un buco nero ha inghiottito tutto il mondo, personaggi compresi, di Fornite il popolare videogioco che ad oggi ha catturato l'attenzione di centinaia di milioni di ragazzi e non solo. Così è finita da qualche ora, in un modo inedito, spettacolare e a sorpresa la decima edizione del titolo di Epic Games, la società statunitense che lo ha realizzato.

Cosa sta accadendo, si chiedono i tanti giocatori? Le ipotesi sono diverse. Può essere il preludio di un nuovo capitolo, la fine del gioco o più probabile una mossa di marketing studiata a tavolino.

Nell'attesa di notizie, migliaia di persone sono rimaste connesse e guardare il "black hole" in cui è stato risucchiato il mondo di Fornite. Una conferma, se mai ce ne fosse bisogno, dei tempi iperconnessi in cui viviamo.

L'"evento catastrofico" di Fornite ha avuto luogo nel pomeriggio di domenica, quando oltre sei milioni di giocatori erano online per l'episodio non a caso denominato The End. Dal momento dell'esplosione non è stato più possibile compiere alcuna azione, e anche gli account social della Epic riportano soltanto l'immagine del buco nero, da cui sono emersi dei numeri che diversi utenti della rete hanno cercato di interpretare.

La mossa della compagnia dovrebbe essere con tutta probabilità solo il prologo al lancio della prossima stagione del gioco, la numero 11, che dovrebbe prendere il nome di Chapter 2. Anche se sui social c'è chi specula sul fatto che
potrebbe essere invece la parola fine sull'intero gioco, ipotesi poco plausibile dati i 300 milioni di dollari al mese di
guadagni garantiti alla Epic.

A prendere in giro gli utenti in ansia è stato anche Elon Musk, che ha ritwittato una fake news che circolava l'anno
scorso sul fatto che avesse comprato il gioco per chiuderlo e "salvare i ragazzi dalla verginità eterna". L'età media dei
giocatori è molto bassa. A luglio un teenager americano è diventato campione mondiale di Fortnite, vincendo 3 milioni di dollari, il più grande premio nella storia degli esports.

In queste ore, lo choc per gli utilizzatori del gioco è stato così forte che quattro ore dopo l'evento 50mila persone erano ancora connesse e 100mila stavano guardando l'immagine del buco nero su Twitch, il social che condivide video di giocatori, dove anche 24 ore dopo l'esplosione circa 70mila persone erano ancora collegate al canale di Fortnite. Dalla Epic non è arrivata ancora nessuna notizia sul perché si sia deciso un finale così 'cruento', ne' sui tempi dell'arrivo di una eventuale stagione 11, che comunque ha già avuto un'ottima pubblicità gratuita.
Anche in questo caso sono fiorite in rete diverse teorie, alcune delle quali basate sull'analisi del codice di programmazione del gioco. Quella più accreditata è che il Chapter 2 vada online giovedì, ma c'è chi dice che sulla piattaforma di lancio cinese sia stata indicata la data del 15 ottobre.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook