Martedì, 04 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società "Ho la malattia di Lyme", su Instagram l'annuncio choc di Justin Bieber
IL CANTANTE

"Ho la malattia di Lyme", su Instagram l'annuncio choc di Justin Bieber

«Mi è stata diagnosticata la malattia di Lyme». Justin Bieber ha rivelato in un post su Instagram il suo momento difficile.

«Molte persone continuavano a dire che Justin Bieber sembrava una merda, che ero sotto metanfetamine, ma non si sono rese conto che mi recentemente mi è stata diagnosticata la malattia di Lyme, e anche una mononucleosi cronica che ha colpito la mia pelle, le funzioni del cervello e la mia salute in generale», ha scritto in un lungo messaggio.

La popstar  canadese ha poi aggiunto che tutto questo «sarà raccontato in una docu serie che pubblicherò a breve su Youtube». Bieber spiega di aver vissuto «un paio di anni difficili» ma che con il giusto trattamento «tornerò e meglio di prima».

La malattia di Lyme è una malattia infettiva di origine batterica.

Detta anche borreliosi, la malattia di Lyme è una malattia di origine batterica. Definita dal New York Times "la malattia infettiva che si diffonde più rapidamente nel mondo dopo l'AIDS", la malattia di Lyme è comune in Austria, Slovenia, Repubblica Ceca e Slovacchia.

In Italia è presente soprattutto nel Carso, in Trentino e in Liguria, in minor quantità è presente anche in altre regioni. L'origine del nome della malattia si riferisce alla cittadina di Lyme, nel Connecticut, dove si verificò un'epidemia di questo male, segnalata a partire dal 1975.

La malattia si manifestò con un misterioso aumento dei casi di artrite, soprattutto infantile. Eritemi cutanei sul torace, addome, dorso e natiche, spesso si ingrandivano fino a raggiungere una dimensione variabile tra i 10 e i 50 centimetri, mal di testa e dolori articolari.

A causare la malattia è un batterio spiraliforme, la Borrelia burgdorferi, chiamata così in onore del suo scopritore, Willy Burgdorfer.

I luoghi nei quali è più facile contrarre la malattia sono le zone boscose e ricche di cervi, dal momento che queste rappresentano l'habitat ideale per le zecche.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook