Sabato, 01 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Istat: Leonardo e Sofia sono i nomi più gettonati nel 2020
CURIOSITA'

Istat: Leonardo e Sofia sono i nomi più gettonati nel 2020

A livello nazionale, il nome Leonardo mantiene il primato conquistato nel 2018; Francesco anche quest’anno si conferma al secondo posto mentre Alessandro riconquista la terza posizione scalzando Lorenzo che scende al quarto posto.
Per i nomi femminili rimane stabile in prima posizione Sofia, ma anche quest’anno si rileva uno scambio sul podio tra Giulia, che risale dal terzo al secondo posto, e Aurora, che scende dal secondo al terzo. E’ quanto emerge dal rapporto Istat su natalità e fecondità della popolazione residente. Nonostante ci siano oltre 26 mila nomi diversi per i bambini e oltre 25 mila per le bambine (includendo sia i nomi semplici sia quelli composti), la distribuzione del numero di nati secondo il nome rivela un’elevata concentrazione intorno ai primi 30 in ordine di frequenza, che complessivamente coprono oltre il 44% di tutti i nomi attribuiti ai maschi e quasi il 38% di quelli delle femmine.
Leonardo raggiunge il primato in tutte le regioni del Centro-nord (a eccezione della provincia autonoma di Bolzano dove primeggia il nome Jonas) e, tra le regioni del Mezzogiorno, prevale anche in Abruzzo e in Sardegna. A livello regionale, il nome Francesco si posiziona al primo posto soltanto in 2 regioni italiane, tutte del Mezzogiorno (Puglia e Calabria) così come Antonio (Campania e Basilicata), Giuseppe primeggia stabilmente in Sicilia e per la prima volta Andrea fa il suo ingresso primeggiando in Molise.
Per le bambine, il nome Sofia primeggia in tutte le regioni del Centro nord (a eccezione delle Province Autonome di Bolzano e Trento dove prevale Emma, e del Lazio in cui domina Giulia) e in Abruzzo, Calabria e Sardegna. Giulia, risalita al secondo posto in classifica nazionale rispetto allo scorso anno ai danni di Aurora, primeggia in Molise, Campania, Puglia e Sicilia. Aurora si trova invece in prima posizione solo in Basilicata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook