Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Champions: Bayern Monaco contro Acr Messina... Ma i tedeschi presentano ricorso
SPIGOLATURA PANDEMICA

Champions: Bayern Monaco contro Acr Messina... Ma i tedeschi presentano ricorso

di

"Ottavi di Champions League, accoppiamenti e reclami". Giallo durante il sorteggio Uefa a Nyon. Tra le palline inserite nell'urna manca quella del Manchester United, mentre figura - incredibilmente - quella col bigliettino dell'Acr Messina. A pescare la squadra derelitta del presidente Sciotto è il Bayern Monaco. "Temiamo i giallorossi, avremmo preferito incontrare l'Fc Messina", dichiara l'allenatore Julian Nagelsmann. Ma il board bavarese non ci sta e annuncia ricorso: "Laggiù c'è un boom di contagi".


"No Green pass: minacce a Draghi in chat Telegram, online il suo indirizzo di casa". Appresa la notizia, Fratelli d'Italia si spazientisce. Giorgia Meloni avrebbe voluto mantenere l'esclusiva dell'invio di mazzi di fiori appassiti. Invece, da ieri, davanti al portone del palazzo del premier, si è creata una piramide di panettoni, torroni, cioccolatini, portati da tutti gli alleati di Governo. Matteo Salvini, però, ama distinguersi: il giorno della Vigilia gli farà recapitare una statuetta di Berlusconi creata artigianalmente a Napoli, in una bottega di San Gregorio Armeno, con mascherina dotata di stendardo presidenziale italiano.


"Richiamo efficace contro la Omicron". L'Organizzazione mondiale della sanità continua a ribadire che la terza dose dei vaccini protegge dalla variante sudafricana. Trovata la soluzione al problema impellente e dilagante, si materializza però all'orizzonte l'incubo di altri ceppi. Nell'alfabeto greco, dopo la quindicesima lettera che identifica l'attuale spauracchio rimangono "libere" Pi, Rho, Sigma, Tau, Ypsilon, Phi, Chi, Psi e Omega. Nella peggiore delle ipotesi, si utilizzeranno l'alfabeto cirillico ed eventualmente il bengalese. Contestualmente, sarà raccomandata la settantesima inoculazione.


"Nello Stretto di Messina solo tre navi veloci". Alle porte del Natale, proprio quando la mobilità dei passeggeri aumenta tra le sponde siculo-calabre, va in scena un film già visto. Poiché attraversare lo specchio di mare è impresa ardua, Cateno De Luca è intenzionato a correre ai ripari. Pare voglia seppellire l'ascia di guerra e contattare Renato Accorinti, strenuo sostenitore di una compagnia di navigazione comunale durante la campagna elettorale del 2013. L'attuale sindaco sarebbe intenzionato a farsi consegnare il progetto, che include l'impiego di aliscafi, catamarani, monocarene, feluche e barche a remi. Anche su queste ultime il distanziamento è obbligatorio: oltre al conducente di fatica, un solo viaggiatore per volta. Partenze ogni ora, arrivi ogni 10.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook