Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Autismo, i giovani di PizzAut cucinano col Papa. Mattarella: "Più sforzi per l'inclusione sociale"
GIORNATA MONDIALE

Autismo, i giovani di PizzAut cucinano col Papa. Mattarella: "Più sforzi per l'inclusione sociale"

La fontana dei Dioscuri al Quirinale illuminata di blu come la facciata di Palazzo Madama, di Montecitorio, quella del ministero dell'Istruzione e di altri palazzi istituzionali per la «Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo», istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per richiamare l’attenzione sui diritti delle persone con sindrome dello spettro autistico e delle loro famiglie.

Uno sguardo diverso sull'autismo lo hanno proposto ieri i giovani della Fondazione italiana autismo che si sono offerti come volontari in piazza San Pietro per cucinare uno speciale pranzo per i poveri. Ed anche papa Francesco, cha ha ricevuto stamane la Fondazione in udienza, nella ricorrenza della Giornata Mondiale per la consapevolezza sull'Autismo, ha apprezzato: «E' bello questo», ha detto nell’incontro con la Fondazione, «è un’iniziativa che testimonia lo stile del buon samaritano, lo stile di Dio» che è «vicinanza, compassione, tenerezza».

Mattarella: "Incrementare sforzi per l'inclusione sociale"

"Rivolgo a tutte le persone che partecipano alla manifestazione odierna il mio caloroso saluto e soprattutto desidero esprimere la mia vicinanza a tutte le famiglie che convivono con l’autismo e che oggi sono protagoniste di questa sentita iniziativa". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato alla presidente dell’Associazione Nazionale parlAutismo, Rosalia Pennino.

"In un contesto sociale in cui la pandemia ha acuito la distanza tra gli individui - sottolinea il Capo dello Stato - è fondamentale incrementare gli sforzi affinché l’inclusione sociale, l’accesso alle strutture didattiche e lavorative e, in generale, l’esercizio dei diritti fondamentali siano garantiti a tutti i membri della comunità senza alcuna forma di discriminazione e senza alcuna frapposizione di barriere al godimento di essi. Esprimo pertanto il mio apprezzamento per le iniziative di supporto alle famiglie e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica che la vostra associazione sta portando avanti in molteplici ambiti. Con questo spirito, rivolgo ai presenti il mio incoraggiamento e formulo i migliori auguri".

Papa Francesco: "La disabilità è opportunità e sfida"

I giovani volontari, coinvolti in progetti sociali e start-up imprenditoriali che hanno creduto in loro ragazzi come PizzAut e Breakcotto, hanno trascorso la giornata impegnati nella distribuzione di cibo e pizze ai senza fissa dimora, con un food truck posizionato nella zona dell’ambulatorio del colonnato di Piazza San Pietro. Un’iniziativa alla luce della quale ben si comprende anche il messaggio consegnato da Francesco durante l’udienza: occorre "mettere la fraternità al centro dell’economia, non l’egoismo, non il profitto personale». «La disabilità, in ogni sua forma - ha spiegato - rappresenta una sfida e un’opportunità per costruire insieme una società più inclusiva e civile, dove i familiari, gli insegnanti e le associazioni come la vostra non siano lasciati soli ma siano sostenuti».

«E' necessario - ha proseguito - continuare a sensibilizzare sui vari aspetti della disabilità, abbattendo i pregiudizi e promovendo la cultura dell’inclusione e dell’appartenenza, fondata sulla dignità della persona. È la dignità di tutti quegli uomini e quelle donne più fragili e vulnerabili, troppo spesso emarginati perché etichettati come diversi o, anzi, inutili, ma che in realtà sono una grande ricchezza per la società».

Intanto, in occasione della giornata loro dedicata, l’Iss ricorda i 22 mln di euro di finanziamenti per servizi e formazione mentre l’ospedale pediatrico Bambino Gesù sottolinea che «non esiste una cura per guarire dall’autismo», ma «esistono trattamenti abilitativi che consentono di migliorare i sintomi e di aumentare la qualità della vita di pazienti e famiglie». Per questo, l’Ospedale Pediatrico ribadisce la «necessità di interventi terapeutici efficaci e allo stesso tempo sostenibili, sia per le famiglie che per il sistema sanitario nazionale».

"Vicinanza, consapevolezza e pari opportunità": il messaggio della ministra per la Famiglia Bonetti

«Vicinanza, ma anche profonda consapevolezza che l’impegno della politica e delle istituzioni deve essere quella di promuovere sempre più la dignità di tutte le donne e gli uomini, i bambini e le bambine» l’ha poi espressa la ministra per la Famiglia e le Pari opportunità, Elena Bonetti che ha partecipato nel pomeriggio di ieri proprio a una tavola rotonda dal titolo «Nuove consapevolezze e opportunità per le persone con spettro autistico», promossa dalla Fondazione Paolo VI presso il Centro Adriatico. Bonetti ha significativamente parlato anche della necessità di «costruire quei percorsi reali di pari opportunità che permettano a tutte le bambine e i bambini e a chi soffre di questa malattia e di questo disturbo dell’apprendimento e dello spettro autistico di poter portare un contributo reale alla nostra società».

Una scuola sempre più inclusiva, per tutti e di tutti

Con l’obiettivo di sensibilizzare la comunità e richiamare l’attenzione sul tema, il ministero dell'Istruzione ha invitato tutte le scuole a organizzare momenti di incontro e condivisione per promuovere una sempre maggiore consapevolezza e migliorare le opportunità di crescita e formazione di tutti gli alunni e gli studenti. "La nostra scuola ha una grande tradizione di inclusione - dichiara il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi -, ma la Giornata del 2 aprile ci ricorda che l’impegno per garantire i diritti di ogni bambina e di ogni bambino non deve fermarsi mai. La scuola è il battito della comunità: se costruiamo insieme una scuola accogliente poniamo le basi per una società di pari opportunità, democratica. Tutto questo passa dall’educazione e dal rispetto. Il 2 aprile e ogni giorno dell’anno".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook