Martedì, 16 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
TENNIS

Fognini battuto da Zverev ed eliminato dal Roland Garros, il tedesco sfiderà Djokovic

Un set per sperare, poi tanti errori contro un Alexander Zverev tornato presto e inesorabilmente ai suoi livelli hanno condannato Fabio Fognini all’eliminazione negli ottavi di finale del Ronald Garros. Si è interrotto in poco meno di tre ore il percorso nel secondo slam stagionale del tennista ligure, sconfitto in quattro set (3-6, 6-2, 6-2, 7-6) in un incontro dove ha messo in mostra le sue straordinarie qualità ma anche quei 'buchi' che tanto ne hanno condizionato la carriera.

Quel che gli era bastato finora per approdare alla seconda settimana del torneo non è stato però sufficiente per imporsi sul più giovane e titolato avversario, atteso ora dal numero 1 al mondo, Novak Djokovic, per la sfida che vale la semifinale. Fognini lascia a testa alta, per come ha approcciato e concluso la partita, ma non senza un bel pò di rimpianto, per come ha perso il filo nel secondo e terzo set, infastidito anche da un problema muscolare alla gamba destra che ha richiesto l'intervento de medico di campo.

Nel quarto set si è rimesso in carreggiata, obbligando Zverev al tie break, dove però ha subito il servizio del tedesco (14 ace in totale nel carniere) e pagato cari un doppio fallo e due errori di dritto, l’ultimo dei quali ha fatto chiudere il game decisivo sul 7-5. Il precedente positivo negli ottavi del torneo vinto a Montecarlo non ha portato bene stavolta a Fognini, che non è mai arrivato a giocare i quarti a Parigi.

Con un pò di fortuna - legata ai risultati di altri giocatori - l’ultimo azzurro ad arrendersi nel torneo potrebbe comunque ritrovarsi per la prima volta nella top 10 del ranking mondiale, impresa riuscita finora nell’era open solo ad Adriano Panatta e Corrado Barazzutti. Sugli altri campi, Djokovic ha infilato l’ennesimo 3-0 di questa edizione per battere senza patemi il tedesco Jan Lennard Struff, n.45 del ranking mondiale, col punteggio di 6-3, 6-2, 6-2. Il serbo ha raggiunto così i quarti a Parigi per la decima volta consecutiva, record non riuscito finora a nessuno.

Hanno raggiunto i quarti anche l’austriaco Dominick Thiem, n.4 del tabellone, impostosi sul francese Gael Monfils anche lui per 3-0 (6-4, 6-4, 6-2) e il giapponese Kei Nishikori, che al termine di un incontro cominciato ieri ha battuto 3-2 un altro francese, Benoit Paire, 6-2, 6-7, 6-2, 6-7, 7-5. Domani il nipponico si troverà di fronte Rafa Nadal per l’accesso alle semifinali e la maratona contro il transalpino non sarà il miglior viatico per superare lo spagnolo. Su un altro campo, ci sarà la sfida tutta elvetica tra Roger Federer e Stas Wawrinka, con i pronostici che
sono tutti per il primo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook