Venerdì, 26 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Emilia, cori razzisti al portiere: l'intera squadra abbandona il campo
IL CASO

Emilia, cori razzisti al portiere: l'intera squadra abbandona il campo

Viene insultato con cori razzisti e abbandona il campo. È successo nel campionato di eccellenza dell’Emilia Romagna, a Bagnolo in provincia di Reggio Emilia, nella gara tra Bagnolese e Agazzanese.

Come riportato dai media locali, il portiere ospite, Omar Daffe, ha risposto agli insulti provenienti dai tifosi di casa uscendo dal campo per protesta, gesto che è stato punito dall’arbitro con l’espulsione. Gli altri giocatori dell’Agazzanese hanno tutti lasciato il rettangolo di gioco per solidarietà nei confronti del compagno di squadra, costringendo l’arbitro a sospendere l’incontro.

Non è la prima volta che Daffe viene preso di mira. Era già successo l’anno scorso, quando militava nel Pro Piacenza e aveva denunciato di essere stato vittima di ululati e di insulti razzisti durante alcune partite. In particolare, ne aveva parlato anche a gennaio sul suo profilo Facebook, dopo un match contro il Piccardo Traversetolo.

Classe 1982, Daffe è da anni presidente di un’associazione di volontariato che annualmente porta in Senegal beni di prima necessità e materiale sportivo per bambini, come riferito dal quotidiano "La Libertà".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook