Martedì, 01 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport L'iridato Fillipo Ganna prima maglia rosa del Giro d'Italia: vinta la crono a Palermo
CICLISMO

L'iridato Fillipo Ganna prima maglia rosa del Giro d'Italia: vinta la crono a Palermo

ciclismo, giro d'italia, palermo, Filippo Ganna, Sicilia, Sport
Filippo Ganna

Filippo Ganna è la prima maglia rosa del Giro d’Italia 20202: ha vinto la cronometro Monreale-Palermo, di 15,1 km, chiudendo sul traguardo di via della Libertà con il tempo di 15'24".

Il campione italiano, in forza al team Ineos e neoiridato nella crono su strada disputata una settimana fa a Imola, era il grande favorito del giorno e con una prova di assoluta superiorità nella specialità ha rispettato in pieno il pronostico che gli era stato cucito addosso.

Un percorso, quello di oggi, che prevedeva nella prima parte, praticamente tra il primo e il secondo chilometro, una salita - un muro - con pendenza al 18% e che poi si snodava in discesa, consentendo ai più più esperti tra gli specialisti del cronometro di toccare velocità anche superiori ai 100 km/h, e Ganna in un tratto ha toccato i 104.

Da segnalare la brutta caduta per il colombiano Miguel Angel Lopez, uomo di punta del team Astana, a metà percorso: mentre spostava le mani dalle leve del cambio al manubrio classico ha perso l’equilibrio a causa di una buca che la sede stradale presentava ed è finito contro le transenne. Lo sfortunato ciclista è stato soccorso e trasferito in ambulanza in ospedale. Per il colombiano, molto atteso nelle tappe di montagna, il Giro d’Italia 2020 è durato solo una manciata di minuti.

Per 'Top Gun’ c'è anche la soddisfazione di aver fatto segnare la miglior media oraria della storia di una cronometro in un grande giro in 58,831 km/h. Il velocissimo 24enne di Verbania, visibilmente emozionato all’arrivo, non nasconde tutta la propria soddisfazione: "Ho portato a casa un bellissimo risultato, speriamo sia di buon auspicio per i restanti venti giorni. L’emozione è tanta, riuscire a conquistare la maglia rosa al primo giro è tanta roba. Ero uno dei favoriti, alla fine ho cercato di sfatare il mito e di rimanere calmo".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook