Lunedì, 23 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il mondo rende omaggio a Pablito "hèroe italiano"
I GIORNALI STRANIERI

Il mondo rende omaggio a Pablito "hèroe italiano"

"Carrasco do Brasil em 1982, Paolo Rossi morre aos 64 anos". Il sito brasiliano "Terra" sceglie questo titolo per dare la notizia della morte di Pablito. Anche all’estero per tutti l'attaccante della Nazionale campione del mondo del 1982 era Pablito. Per i brasiliani rimarrà per sempre indimenticabile la sua tripletta che, appunto, stese la Seleçao verdeoro, una delle più forti di sempre almeno sulla carta: Falcao, Junior, Socrates, Zico e così via, mandati a casa da Paolo Rossi, il "Carrasco do Brasil", ovvero il boia calcistico di quella grande squadra.

Più o meno lo stesso titolo sceglie Globoesporte: "Morre Paolo Rossi, algoz do Brasil na Copa de 82. Campeão e artilheiro do Mundial da Espanha, ele marcou os três gols da Itália na vitória por 3 a 2 no Sarriá".

Anche i siti spagnoli aprono con la notizia della morte del Pallone d’Oro 1982. "Muere Paolo Rossi, hèroe italiano del Mundial de España 82", scrive Marca che aggiunge: "Marcó seis goles y se llevó la Copa del Mundo". Utilizza il termine eroe anche "AS". "Muere Paolo Rossi El hèroe de la selección italiana campeona del mundo en 1982, ha fallecido a los 64 años. Fue Pichichi del Mundial de España y Balón de Oro el mismo año". Pichichi, ovvero capocannoniere ed è su questo che il Mundo Deportivo si sofferma, ma dopo aver definito Pablito "Leyenda", oltre che Heroe del Mundial. Il quotidiano catalano ricorda il suo inizio in sordina ("inicios flojos"), per poi sottolineare: "fue en la segunda parte del campeonato donde explotó definitivamente", scrivendo che "vittime del suo senso del gol furono il Brasile "che eliminò segnando tre gol" per poi condannare all’eliminaziona la Polonia con una doppietta che diede la finale agli azzurri. E lì, nell’ultimo atto della Coppa contro la Germania, segnò aprendo la strada al trionfo azzurro per la gioia del presidente della Repubblica Sandro Pertini che "con gran efusión en el palco junto al rey Juan Carlos", festeggiò quella serata.
Il quotidiano argentino Olè scrive che mentre l’Argentina continua a piangere la morte di Diego Armando Maradona e Alejandro Sabella arriva "otro golpe en un año horrible en muchos sentidos". Il giornale argentino aggiunge: "el elegante delantero se transformó en El Bambino de Oro en el Mundial que Italia conquistó en España, sacándose de encima a la Argentina de Diego Maradona, el Brasil de Zico (le hizo tres goles), la Polonia de Boniek (un doblete) y la Alemania de Rummenigge en la finalísima (otro tanto). Con seis goles, Rossi se transformó en leyenda en su segundo torneo mundial, ya que había estado en el 78 en nuestro país". La notizia della morte di Rossi trova spazio anche sulla BBC: "Paolo Rossi, Italy's 1982 World Cup hero, dies aged 64".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook