Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Capolavoro Musetti, Sinner avanti in 5 set, ok Mager. E' tornato re Federer
TENNIS ROLAND GARROS

Capolavoro Musetti, Sinner avanti in 5 set, ok Mager. E' tornato re Federer

La pattuglia italiana avanza con qualche perdita dopo la seconda giornata del Roland Garros, che vedeva impegnati nel primo turno quattro azzurri e due azzurre. Jannik Sinner e Gianluca Mager hanno vinto i rispettivi match e ora si troveranno di fronte per l’accesso alla terza fase, un derby inedito, al quale è arrivato più in scioltezza il sanremese rispetto all’altoatesino. E’ passata Martina Trevisan, così come il più giovane del lotto, Lorenzo Musetti, mentre Lorenzo Sonego ha invece perso un po' a sorpresa col sudafricano Harris.

Tra i big, esordio con vittoria per Roger Federer, che giocava la sua quarta partita stagionale, e anche per il russo Daniil Medvedev, n.2 al mondo, ma a fare rumore a Parigi è la clamorosa decisione di Naomi Osaka di ritirarsi dal torneo. Umiliata e delusa dopo le sanzioni e gli attacchi subiti per la sua decisione di non partecipare agli impegni con i media per la sua "serenità mentale", la giapponese vincitrice di quattro slam ha preferito tagliare corto, annunciando la sua decisione su twitter: «La cosa migliore per il torneo, per gli altri giocatori e per il mio benessere è che mi ritiri - scrive la giapponese - in modo che tutti possano tornare a concentrarsi sul tennis», scrive la giapponese.

Una concentrazione che è servita a un Sinner non in gran condizione per evitare un’inattesa eliminazione al primo turno. il 19enne ha dovuto tirar fuori dal cilindro la prima vittoria in cinque set (6-1, 4-6, 6-7, 7-5, 6-4) della carriera per battere dopo oltre tre ore e mezzo il francese Pierre-Hugues Herbert, ben più combattivo rispetto alle attese e molto sostenuto dal pubblico. L’altoatesino n.18 alla fine era giustamente soddisfatto: «Oggi non è stata una partita facile per me, e quindi sono molto felice» di aver tovato la vittoria. Il sanremese Mager, n.87 del ranking, si è imposto per 6-2, 3-6, 6-4, 7-5 sul tedesco Peter Gojowczyk, entrato in tabellone come lucky loser. Il 26enne azzurro è partito benissimo, ha subito la rimonta dell’avversario nel secondo set ma poi ha fatto suo il terzo, equilibrato e decisivo, prendendo fiducia per chiudere la partita in due ore e mezza di gioco. Il piemontese Sonego non era proprio in giornata, lasciando troppo l’iniziativa al sudafricano, molto efficace sulle prime di servizio e dal dritto insidioso. La sfida si è chiusa in poco più di due ore col punteggio di 7-5, 6-4, 6-4.

All’opposto ha fatto Musetti, che nella sfida in teoria più difficile ha eliminato il n.13 al mondo David Goffin per 6-0, 7-5, 7-6. La stessa impresa l’aveva compiuta nella scorsa edizione Sinner. La fiorentina Trevisan ha superato in tre set la belga Alison Van Uytvanck per 7-5, 4-6, 6-4 e ora troverà la romena Simona Cirstea. Federer ha iniziato con un successo il suo cammino, battendo in tre set l’uzbeko Denis Istomin, n.204 Atp, per 6-2, 6-4, 6-3. Era l’esordio che ci voleva per il fuoriclasse elvetico n.4 al mondo, che a quasi 40 anni e dopo le recenti operazioni ad un ginocchio cerca di ritrovare a Parigi la forma giusta per affrontare al meglio la stagione sull'erba. Successo senza scossoni per Medvedev sul kazako Alexander Bublik, battuto 6-3, 6-3, 7-5. Nel tabellone femminile passa la campionessa uscente, Iga Swiatek, n.8 al mondo. La polacca nel giorno del suo 20/o compleanno, ha battuto la sua più grande amica, la slovena Kaja Juvan per 6-0, 7-5.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook