Sabato, 20 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Variante Omicron si abbatte sul Belenenses. 13 positivi e solo in 9 in campo con il Benfica
CORONAVIRUS

Variante Omicron si abbatte sul Belenenses. 13 positivi e solo in 9 in campo con il Benfica

La squadra di calcio portoghese decimata nel match di campionato contro il Benfica. Ed i 13 positivi sono associati alla nuova variante del coronavirus

I tredici casi di Covid-19 identificati nei calciatori del club portoghese Belenenses, che per questo motivo non hanno potuto schierare abbastanza giocatori sabato scorso contro il Benfica, sono probabilmente associati alla nuova variante Omicron del Coronavirus. Lo ha annunciato oggi l'istituto nazionale della salute(Insa). Si tratta dei primi casi della nuova variante rilevati in Portogallo e, secondo l'ente pubblico, uno dei calciatori si era recentemente recato in Sudafrica. Il fatto che la partita si è giocata lo stesso ha scatenato un acceso dibattito questo fine settimana: la partita non è stata interrotta fino all'inizio del secondo tempo quando la squadra del Belenenses si era ridotta a giocare con soli sei calciatori mentre il Benfica era in vantaggio 7-0. 

Solo nove giocatori in campo con il Benfica

Con quattordici assenti a causa del Covid, il club portoghese del Belenenses ieri è stato costretto a schierare una squadra composta da soli nove giocatori per affrontare in campionato il Benfica, una partita già definita della "vergogna", interrotta poco dopo l'intervallo. "E' stato un peccato giocare qui stasera", ha detto in conferenza stampa Rui Pedro Soares, presidente del Belenenses, dopo aver reso omaggio alla dignità dei suoi "che sono stati costretti a giocare".

Allo stadio Nacional di Lisbona, la squadra del distretto di Belem si è trovata in una situazione grottesca. Oltre ai tanti giocatori positivi, mancavano l'allenatore e diversi membri dello staff tecnico. Assenze che hanno costretto il Belenenses a schiarare diversi giovani della primavera, oltre ad un portiere come improvvisato esterno. Risultato, un gol incassato al primo minuto e 7-0 per il Benfica alla fine del primo tempo.

Dopo l'intervallo sono tornati in campo solo sette giocatori del Belenenses ed uno si è subito infortunato. A questo punto l'arbitro è stato costretto a dichiarare la fine della partita al 48' in quanto la regola stabilisce che la partita non può continuare "se una delle due squadre schiera meno di sette giocatori". "E' una pagina nera per il calcio portoghese" ha detto Rui Costa, presidente del Benfica, aggiungendo che il suo club, "proprio come i Belenenses, è stato costretto a giocare" dalla Lega.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook