Venerdì, 21 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Caso Djokovic, i legali: esenzione perchè ha contratto il Covid a dicembre. Lui vuole allenarsi
IL DOCUMENTO

Caso Djokovic, i legali: esenzione perchè ha contratto il Covid a dicembre. Lui vuole allenarsi

«La data del primo test positivo per la PCR Covid è stata registrata il 16 dicembre 2021»

Il tennista numero 1 al mondo Novak Djokovic è stato esentato dalla vaccinazione contro il Covid-19 perché ha contratto il virus a dicembre, secondo quanto affermato dai suoi avvocati in un documento depositato in tribunale a Melbourne. «La data del primo test positivo per la PCR Covid è stata registrata il 16 dicembre 2021», si legge in un documento depositato presso il tribunale federale, che cerca di ribaltare l’annullamento del suo visto per entrare in Australia.

Djokovic chiede di lasciare l'hotel per allenarsi

Intanto il tennista numero uno al mondo ha chiesto di poter lasciare il Park Hotel di Melbourne, dove è agli arresti da mercoledì, per potersi allenare in vista dell’Australian Open. La richiesta è stata depositata dai legali del campione serbo al tribunale che lunedì prossimo deciderà se revocare l’annullamento del visto del campione serbo. Giunto mercoledì scorso in Australia per disputare l’Australian Open, Djokovic è stato arrestato e posto in isolamento nell’albergo perchè privo del certificato vaccinale. Nella stessa struttura si trova, per motivi analoghi, la tennista ceca Renata Voracova.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook