Mercoledì, 18 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Internazionali di tennis, Sinner batte Fognini e va agli ottavi
GARA APERTISSIMA

Internazionali di tennis, Sinner batte Fognini e va agli ottavi

di
Sicilia, Sport
Jannik Sinner

Una gara che ha diviso l’Italia, ma al tempo stesso l’ha riavvicinata al grande tennis come non succedeva da mesi. Sinner contro Fognini metteva in palio 'solo' gli ottavi degli Internazionali di Roma, eppure è stata vissuta come fosse una finale dal pubblico del Centrale del Foro Italico. Le chiavi di lettura del match erano tante: il talento rampante contro il veterano di mille battaglie, il milanista contro l'interista... Alla fine ha prevalso Sinner, ma dopo un primo set che lasciava intendere un dominio dell’altoatesino, la gara è stata apertissima.

Il primo game va a Fognini, poi Jannik si scatena e conquista il doppio break. Sulle palle corte (grazie a una delle quali vince il quinto game) Sinner mette in difficoltà il 35enne, che a volte fatica ad accorciare. Nella seconda frazione, l’atleta di Arma di Taggia si dà una scossa e la porta a casa. L’ultimo set è esaltante: Fognini pareggia i game 1-1, ma Jannik mette il turbo e si porta sul 4-2. 'Fognà però è vivo e vegeto, e accorcia con un game impeccabile. Gli ultimi due giochi sono del classe 2001, degno finale di una sfida indimenticabile. A fine partita, Jannik scrive 'Forza Milan' sulla telecamera, proprio mentre Juventus e Inter stanno giocando la finale di Coppa Italia. Fognini, nel 2019 primo italiano nella top 10 mondiale dopo un digiuno di 41 anni e che in bacheca vanta 9 titoli, si consolerà della sconfitta con l’affetto della moglie, l’ex tennista Flavia Pennetta, e dei tre figli, anche loro tifosi dell’Inter come il papà.

Jannik. gran tifoso del Milan, ora più che la corsa allo scudetto penserà a battere Filip Krajinovic agli ottavi: il serbo oggi ha sconfitto a sorpresa Andrej Rublev. Esordio vincente per Rafa Nadal: lo spagnolo, sulla terra rossa romana che lo ha visto trionfare più di tutti, liquida in due set (6-3, 6-1) l’americano John Isner. Una gara solida, ma non brillante per il fenomeno di Manacor, che ora affronterà Denis Shapovalov: il desiderio dei tifosi è vedere Rafa in semifinale contro Novak Djokovic, ma già l’incrocio degli ottavi contro l'agguerrito canadese si preannuncia interessante. Alexander Zverev e Stefanos Tsitsipas proseguiranno la loro avventura al Foro Italico: il tedesco ha vinto (non senza penare nel primo set) nel match mattutino contro l’argentino Sebastian Baez: 7-6, 6-3.

Tre set, invece, sono serviti al greco per avere la meglio sull'ostico bulgaro: il finalista dell’ultimo Roland Garros ha prevalso 6-3, 5-7, 7-6. Non ci sono state grosse sorprese nel secondo turno femminile, dove (quasi) tutte le tenniste più quotate hanno mantenuto le aspettative: dalla tunisina Ons Jabeur alla fortissima Iga Swiatek, passando per Maria Sakkari. Eliminata invece Garbine Muguruza. Ancora un record di pubblico per gli Internazionali BNL d’Italia. Il primato di spettatori paganti in una singola giornata stabilito ieri - 34.406 presenze - è durato meno di 24 ore. Non è stato infatti necessario attendere la chiusura della biglietteria della sessione serale - che ha fatto registrare il tutto esaurito grazie soprattutto all’attesa per il derby d’Italia fra Jannik Sinner e Fabio Fognini - per raggiungere il nuovo primato, ora giunto a quota 36.803 spettatori. Con un incasso complessivo che ha già ampiamente superato quello di tutto il torneo 2019, l’ultimo disputato con la capienza al 100%, la 79esima edizione degli IBI si avvia a passare alla storia come quella dei record.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook