Lunedì, 04 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Televisione

Home Cultura Televisione Al via da stasera "Landscapers. Un crimine quasi perfetto"
SU SKY ATLANTIC

Al via da stasera "Landscapers. Un crimine quasi perfetto"

di
La nuova miniserie creata da Ed Sinclair e ispirata ad una sanguinaria storia vera accaduta in Inghilterra nel 1998

Non c’è niente di più folle della realtà che supera sempre la fantasia. L’ennesima dimostrazione è “Landscapers – Un crimine quasi perfetto”, la nuova miniserie Sky-HBO composta da quattro parti che ha come protagonisti l’attrice premio Oscar Olivia Colman (“La Favorita”, “The Crown”, “The Father”, “Broadchurch”) e David Thewlis (“Sto pensando di finirla qui - I’m Thinking Of Ending Things”, “Fargo”), in onda da stasera alla 21.15 su Sky Atlantic (in streaming su NOW).

Ispirata a una incredibile, drammatica e sanguinaria storia vera accaduta in Inghilterra nel 1998, “Landscapers” è stata creata e scritta da Ed Sinclair e diretta e co-sceneggiata da Will Sharpe (“The Electrical Life of Louis Wain”, “Flowers”), il consorte della Colman che all’epoca dei fatti narrati rimase così affascinato da buttar giù un primo copione. Si tratta del progetto più recente sviluppato dalla casa di produzione che si è occupata di sviluppare “Chernobyl”, una delle serie più premiate e apprezzate di sempre.
Accanto a Colman e Thewlis, nel cast anche Kate O’Flynn (“Bridget Jones's Baby”), Dipo Ola (“We Hunt Together”), Samuel Anderson (“The History Boys”), David Hayman (“Il bambino con il pigiama a righe”), Felicity Montagu (“I’m Alan Partridge”) e Daniel Rigby (“Eric and Ernie”, “Flowers”).

La banalità del male è il concetto portante di “Landscapers – Un crimine quasi perfetto” che racconta la storia di Susan e Christopher Edwards, una coppia inglese ordinaria di mezza età che si ritroverà al centro di un’indagine per omicidio. Devoti l’uno all’altra, uniti da una concezione morbosa dell’amore, il tipo di narrazione ricorda proprio “Fargo” e l’opera dei fratelli Coen, sempre in bilico fra adrenalina, humour nerissimo e comicità surreale.

Ecco i fatti: gli Edwards hanno assassinato i genitori di lei (Colman), ne hanno occultato i corpi e dopo averne sottratto il cospicuo patrimonio, vivono in Francia da quindici anni, conducendo un’esistenza spensierata. L’improvviso ritrovamento dei cadaveri dei due anziani finisce per scompigliare completamente le carte in tavola e da un giorno all’altro, Susan – appassionata di cinema al punto da immaginarsi protagonista di svariati film - e il suo Chris si ritroveranno a fare i conti con la polizia e con la diretta responsabilità delle loro azioni. Sino all’epilogo clamoroso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook