Sabato, 15 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cinema

Home Foto Cinema Il premio Oscar Kirk Douglas compie 103 anni, la festa in famiglia

Il premio Oscar Kirk Douglas compie 103 anni, la festa in famiglia

Kirk Douglas, il più longevo premio Oscar vivente, ha festeggiato il 9 dicembre il suo 103esimo compleanno. Il nipote Cameron ha postato una gallery su Instagram con un tributo al bisnonno di Hollywood: "Buon compleanno nonnino, sei un regalo per il mondo...".

Figlio di un emigrato ebreo russo, cresciuto in un ghetto di New York col vero nome di Issur Danielovitch Demsky, il futuro protagonista di 'Spartacus' e di 'Orizzonti di Gloria' ha costruito la carriera da radici poverissime. Dopo il debutto sullo schermo nel 1946 col film "Lo Strano Amore di Marta Ivers", Kirk Douglas iniziò una lunga serie di film al fianco di Burt Lancaster. Nel 1949 Douglas conquistò la prima candidatura all'Oscar con uno dei suoi 'bastardi', il pugile infido Midge Kelly de "Il Grande Campione".

A metà degli anni '50 era già una potenza a Hollywood. Fu lui a volere nel 1957 il regista Stanley Kubrick, all'epoca sconosciuto, al timone della classica pellicola anti-guerra "Orizzonti di Gloria". Tre anni dopo i due tornarono a lavorare insieme in "Spartacus", dove l'attore interpretava il famoso gladiatore ribelle.

L'attore, che non ha mai perso il suo senso dell'umorismo, in una lettera scritta in occasione del suo novantesimo, si presenta così: ''Mi chiamo Kirk Douglas. Forse avete sentito parlare di me. Ero una stella del cinema. Sono il padre di Michael Douglas ed il suocero di Catherine Zeta-Jones. Mi sembra un miracolo essere arrivato a questo traguardo: sono sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale, ad un incidente di elicottero, un infarto e ad una operazione per sostituire le due ginocchia''.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook