Sabato, 10 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cinema

Home Foto Cinema Catherine Deneuve per il primo red carpet, attesa parata di stelle alla Mostra di Venezia FOTO

Catherine Deneuve per il primo red carpet, attesa parata di stelle alla Mostra di Venezia FOTO

Un’icona leggendaria del cinema francese, Catherine Deneuve, Leone d’oro alla carriera per il primo red carpet di Venezia 79 la sera del 31 agosto. La Mostra del cinema che ha resistito a tutto (tranne gli anni della Seconda Guerra mondiale 1943-1945 e nel 1973, 1977 e 1978), Covid incluso, festeggia i suoi primi 90 anni con una edizione che si preannuncia ricca di grandi ospiti con in particolare una ribalta per i talenti amati dal pubblico più giovane. Nella cerimonia di apertura, con la madrina Rocio Muñoz Morales, presenti oltre al direttore della Mostra Alberto Barbera e al presidente della Biennale Roberto Cicutto, le giurie al completo a cominciare da quella che assegnerà il Leone d’oro, presieduta da Julianne Moore.

Per il film di apertura, White Noise di Noah Baumbach sono attesi Adam Driver, Greta Gerwig, Jodie Turner-Smith. Il 1 settembre per Tar di Todd Field, in concorso, arriva la divina Cate Blanchett con Noémie Merlant.

Il 2 settembre non ce n’è per nessuno: è il giorno di Timothée Chalamet, ormai un super divo, protagonista di Bones and all di Luca Guadagnino insieme con Taylor Russell, Mark Rylance, Chloe Sevigny. Nello stesso giorno c’è anche Isabelle Huppert in La Syndicaliste di Jean-Paul Salomé (Orizzonti).

Paul Schrader è l’altro Leone alla carriera di Venezia 79 e il premio verrà consegnato al regista di Taxi Driver, American Gigolò, Il Collezionista di carte sabato 3 cui seguirà l’anteprima fuori concorso di Master Gardener che porterà sul red carpet Joel Edgerton e Sigourney Weaver.

Domenica 4 il glamour è assicurato da Penelope Cruz protagonista del film di Emanuele Crialese in concorso L’Immensità. Sempre domenica per Ti mangio il cuore di Pippo Mezzapesa arriva l’esordiente Elodie.

Lunedì 5 è una delle giornate più attese sul fronte glam: per il film fuori concorso Don’t worry darling di Olivia Wilde, ecco la lanciatissima Florence Pugh e Harry Styles con la compagna attrice e regista; ad accompagnare invece il film in gara The Banshees of inisherin di Martin Mc Donagh ci sono Colin Farrell e Brendan Gleeson e per Amanda di Carolina Cavalli a Orizzonti Extra c’è Benedetta Porcaroli.

Martedì 6 per Il signore delle formiche di Gianni Amelio c’è tutto il cast a cominciare dal protagonista Luigi Lo Cascio con Elio Germano, Leonardo Maltese, Sara Serraiocco e in occasione del premio “Cartier glory to the filmmaker” a Walter HILL ad accompagnare il suo nuovo film, fuori concorso, Dead for a dollar arrivano Christoph Waltz e Willem Dafoe. Sul red carpet di The eternal daughter di Joanna Hogg, in concorso, c’è Tilda Swinton.

Mercoledì 7 un super cast accompagna il film in gara The Son di Florian Zeller: Hugh Jackman, Laura Dern e Vanessa Kirby, mentre Casey Affleck e il giovane talento Noah Jupe arrivano per Dreamin’ wild fuori concorso.

Giovedì 8 è il giorno dell’atteso Blonde di Andrew Dominik, in gara, con la conturbante Ana De Armas nei panni di Marilyn Monroe, mentre per Siccitá di Paolo Virzì, fuori concorso, ci sono Claudia Pandolfi, Silvio Orlando, Valerio Mastandrea, ancora la Serraiocco, Monica Bellucci, Vinicio Marchioni.

Venerdì 9 ribalta per Chiara di Susanna Nicchiarelli, in concorso, con Margherita Mazzucco (la Lenù dell’Amica Geniale) e Andrea Carpenzano; stesso giorno per Oliver Stone che porta fuori concorso il documentario Nuclear e per Javier Bardem protagonista con Chris Rock del corto Look at me.

Sabato 10 settembre cala il sipario con la notte dei Leoni. Per il film di chiusura intanto un divo c’è: Alessandro Borghi protagonista di The hanging sun di Francesco Carrozzini.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook