Domenica, 23 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca 2 novembre, da Shakespeare a Jim Morrison. Ecco quali sono le 10 tombe più visitate

2 novembre, da Shakespeare a Jim Morrison. Ecco quali sono le 10 tombe più visitate

Da Elvis Presley a Michael Jackson, da Bruce Lee a Walt Disney, da Shakespeare alla regina Isabella di Castiglia: alcune celebrità sono sepolte in luoghi che nel tempo sono diventate mete di pellegrinaggio e attrazioni turistiche.

Sono musei all'aperto, ricchi di suggestione e di testimonianze di ammiratori. Per Halloween o per il weekend che celebra la festa dei morti, Civitatis, agenzia specializzata in tour e visite guidate, ha scelto 10 luoghi sepolcrali da visitare dove riposano personaggi illustri.

Elvis Presley

Elvis Presley, il re del rock, è sepolto a Memphis, in Tennessee, nella tenuta di Graceland Mansion dove il grande artista ha vissuto gli ultimi venti anni della sua vita. Dopo la morte del cantante, avvenuta nell'agosto 1977, il suo corpo fu portato al Forest Hills Cemetery della città americana ma dopo un tentativo di furto la tomba venne spostata nella grande residenza al numero 3734 del boulevard che oggi porta il suo nome. Aprendo Graceland al pubblico, la famiglia del cantante è riuscita a raggiungere due obiettivi: risolvere i problemi finanziari e creare un tempio unico al mondo per custodire il patrimonio ereditario di Elvis Presley. Ogni anno 650mila persone visitano il sito che è anche un museo e una delle migliori attrazioni musicali del mondo.

William Shakespeare

La tomba di William Shakespeare, celebre scrittore e drammaturgo, si trova a Stratford-Upon-Avon, sua città natale.
Nella località britannica, situata sulle rive del fiume Avon, tutte le attrazioni turistiche ruotano attorno al suo più illustre personaggio: la casa natale, la Shakespeare's Schoolroom & Guildhall dove studiò e il cimitero della Santa Trinità. Qui è sepolto il grande autore, il cui epitaffio, secondo la leggenda, fu scritto dallo stesso Shakespeare.
La scomparsa di Michael Jackson nel 2009 ha lasciato il mondo della musica pop sotto shock, ma la sua eredità continua a vivere nei brani musicali e i suoi fan continuano a rendergli omaggio anno dopo anno. I resti mortali del re del pop giacciono nel Forest Lawn Memorial Park di Los Angeles, un grande mausoleo in marmo oro e argento, che è un omaggio alla stravagante vita del cantante.

Bruce Lee

Il cimitero Lakeview di Capitol Hill, a Seattle, è un luogo molto frequentato, soprattutto perché ospita la tomba di Bruce Lee, il grande artista marziale e attore. Morì a 32 anni ma è ancora oggi un'icona per gli amanti delle arti marziali e del cinema. Bruce Lee riposa accanto a suo figlio Brandon, anch'egli morto in giovane età dopo essere stato colpito accidentalmente durante le riprese di una scena del film The Crow.

Isabella di Castiglia e Ferdinando d'Aragona

E' bellissima e di grande importanza storico-artistica la Cappella reale di Granada dove sono sepolti i re Cattolici, Isabella di Castiglia e Ferdinando d'Aragona. Anche se l'Alhambra è il monumento più popolare della città, la cattedrale è anch'essa meritevole di una visita. All'interno la cappella reale, in stile gotico, è un'attrazione turistica: il sepolcro ospita le tombe dei monarchi cattolici, della loro erede, Giovanna I di Castiglia, e del marito Filippo il Bello.
Il cimitero statunitense del Desert Memorial Park, a Cathedral City, vicino a Palm Springs, accoglie un grande numero di turisti alla ricerca della tomba di Frank Sinatra. Il cantante, popolarmente conosciuto come "The Voice", riposa sotto un epitaffio che recita "il meglio deve ancora venire". Una leggenda popolare racconta che il cantante sia stato sepolto con una bottiglia di whisky e una stecca di sigarette.

Bob Marley

La tomba di Bob Marley, il cantante che ha reso popolare la musica reggae nel mondo, è una delle principali attrazioni turistiche della Giamaica e si trova nel mausoleo di St. Ann a Nine Mile, il villaggio dove è nato l'interprete di canzoni leggendarie come No woman, no cry, Is this love e Redemption Song. Dall'11 maggio 1981, quando il celebre musicista giamaicano si spense a Miami, il sepolcro è diventato una meta obbligata di visite turistiche e di pellegrinaggi di appassionati da tutto il mondo. Walter Elias Disney, il famoso disegnatore e produttore cinematografico, riposa nel cimitero del Forest Lawn Memorial Park, dove si trova anche la tomba di Michael Jackson. A lungo si è pensato che fosse stato ibernato ma in realtà i resti del famoso regista sono stati cremati. L'origine del mito può essere dovuta a una dichiarazione del direttore dell'ex California Cryogenic Society, che sosteneva che Walt voleva essere congelato dopo la sua morte.

John Fitzgerald Kennedy

L'assassinio del presidente Usa John Fitzgerald Kennedy nel 1963 sconvolse il mondo e gettò un'aurea di mistero sull'omicidio; da allora il luogo dove giacciono i suoi resti è diventato uno dei sepolcri più visitati al mondo. Molti sono i turisti che si recano a Washington D.C. per visitare l'Arlington National Cemetery, il più grande cimitero militare del Paese, dove il presidente riposa accanto alla moglie Jacqueline e a 400mila soldati, veterani di guerre in Vietnam, in Iraq e in Afghanistan e della Prima e Seconda guerra mondiale.

Jim Morrison

Jim Morrison, indimenticabile frontman della band The Doors, è sepolto nel cimitero di Père-Lachaise a Parigi, insieme ad altri cantanti come Edith Piaf e a pittori come Max Ernst. La tomba della rockstar americana è la più visitata del cimitero, un luogo in cui i suoi fan, anche mezzo secolo dopo la sua morte, continuano a rendere omaggio alla carismatica stella del rock.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook